Cerca

Cerca nel sito

ASIA ONLUS

 

Icona 'Dove si trova'

- via San Martino della Battaglia 31 - 00185 Roma

Icona 'E-mail' » Scrivi una mail
Icona 'Telefono' Tel.: 06.44340034
Icona 'Fax' Fax:  - 
ico_sito

Sito web  

Icona 'Videonotiziario'

Referente SAD
Roberta Marranca
Tel.: 06.44340034
» Scrivi una mail 

 

punto_stellaForma giuridica:  Associazione riconosciuta

punto_stellaTipo di Organizzazione: Ong ONLUS

punto_stellaCodice fiscale: 03556801003

punto_stella Data di costituzione: 21 dicembre 1988


punto_stella Paesi di intervento
India; Myanmar; Mongolia; Nepal; Repubblica Popolare Cinese; Sri Lanka.

punto_stella Settori di intervento
Ambiente e Acqua; Capacity building; Cultura e identità; Diritti infanzia; Diritti persone con disabilità; Educazione alla cittadinanza mondiale; Istruzione e Formazione; Lavoro e microcredito; Parità di genere; Sanità; Sicurezza Alimentare; Emergenza e post emergenza.


 DATI GENERALI, PRINCIPALI ATTIVITA'

ASIA opera per la conservazione dell'identità e del patrimonio storico e culturale dei popoli del continente asiatico, con particolare attenzione al Tibet e all'area himalayana e promuove processi di sviluppo sostenibile che pongono al centro le comunità locali con le proprie risorse umane, culturali e ambientali. ASIA condivide i valori di pace, rispetto e tolleranza propri della tradizione culturale e spirituale tibetana e li considera patrimonio dell'intera umanità.

Attività (per settori di intervento):

  • Restauro di monumenti e beni artistici, costruzione e ristrutturazione di collegi di studi filosofici e di pratica della meditazione buddhista, pubblicazione di antichi manoscritti tibetani inediti.
  • Progettazione e costruzione di scuole nel rispetto dello stile architettonico tradizionale locale e con tecnologie bio-climatiche sostenibili. Organizzazione di corsi di aggiornamento professionale per insegnanti e direttori delle scuole.
  • Sostegno a distanza di bambini e studenti (dall'asilo all'università), monaci e anziani.
  • Interventi a sostegno delle popolazioni del continente asiatico colpite da calamità naturali (siccità, terremoti, tsunami, alluvioni): fasi successive alla prima emergenza (distribuzione di generi di prima necessità, scorte alimentari, medicine, vestiti, tende e, ove necessario, ricostituzione di mandrie e greggi) e post emergenza (ricostruzione di abitazioni, scuole e cliniche, sostegno all'avvio di attività generatrici di reddito e di ricomposizione del tessuto sociale e comunitario).
  • Organizzazione di attività di educazione igienico sanitaria e prevenzione, formazione del personale medico e paramedico, costruzione di ospedali e cliniche di villaggio, fornitura di attrezzature adeguate.
  • Organizzazione di corsi di formazione e sostegno alla costituzione di micro imprese e cooperative per le fasce più vulnerabili della popolazione. Sostegno all'inserimento nel mercato del lavoro.
  • Sensibilizzazione della società civile sulle realtà delle minoranze del continente asiatico attraverso l'organizzazione di mostre, convegni, seminari e interventi nelle scuole.