Sei in: Home <

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 



In primo piano

    • Avviso riapertura termini gruppo lavoro
    • Riapertura termini avviso per la manifestazione di interesse per la costituzione di un gruppo di lavoro finalizzato ad acquisire la disponibilità da parte di associazioni, organizzazioni di volontariato e dei soggetti attivi nel contrasto alle discriminazioni e impegnate nelle tematiche LGBTQIA - Scadenza 30 novembre 2015 -.

       

    • I procedimenti penali che coinvolgono minor4i come persone offese o imputati:tra norme,prassi,ed esame di casi pratici
    • Il corso si propone di offrire ai partecipanti una conoscenza complessiva delle norme e delle problematiche applicative relative ai procedimenti penali che coinvolgono persone di minore età come persone offese o come imputati. La conoscenza delle norme verrà integrata con l’illustrazione delle prassi adottate dall’Autorità Giudiziaria ordinaria e minorile del distretto di Milano

       

      Le iscrizioni   sono  state chiuse in anticipo per aver raggiunto   il numero massimo di  posti  disponibili . Ci scusiamo  per il disagio

       

       
    • Come cambia il lavoro degli operatori sociali dopo la riforma socio sanitaria lombarda
    • Il modello di welfare sociale lombardo è stato oggetto negli ultimi anni di una progressiva evoluzione che è culminata nell'approvazione della Legge 23 / 2015 "Evoluzione del sistema sociosanitario lombardo" che avvia una importante stagione di riforme. Il processo di implementazione riguarderà prima di tutto gli assetti organizzativi e di governance per poi entrare nella dinamica delle misure e dei servizi di politica sanitaria, sociosanitarie e sociale. A tutti i diversi attori del sistema, sarà richiesto un alto livello di integrazione e un orientamento verso la presa in carico. A partire dalla peculiare situazione delle persone con disabilità e dei servizi che ad esse si rivolgono, ci si chiede in che modo questo processo di riforma andrà a modificare gli attuali assetti ed equilibri e quindi in che modo gli operatori sociali potranno essere interpreti e protagonisti di questo cambiamento.

      Le iscrizioni   sono  state chiuse in anticipo per aver raggiunto   il numero massimo di  posti  disponibili . Ci scusiamo  per il disagio

       

          

    • Il riconoscimento del diritto alla vita indipendente e all'inclusione sociale delle persone con disabilità
    • L’articolo 19 della Convenzione Onu – Vita indipendente ed inclusione sociale – riconosce il diritto a tutte le persone con disabilità a vivere nella società con la stessa libertà di scelta delle altre persone, potendo scegliere il proprio luogo di residenza e dove e con chi vivere, con la garanzia di accedere a servizi e strutture che ne garantiscano la piena integrazione e partecipazione nella società. La realtà fatica a vedere riconosciuto questo diritto, che si potrebbe essenzialmente descrivere come la possibilità di dire "Io vorrei ...” e di poter provare a realizzare quanto si desidera. Lo stesso sistema dei servizi sociali e delle Unità di offerta socio-assistenziali e sociosanitarie, fatica a intercettare queste esigenze e questo diritto e ad offrire risposte significative in questa direzione.

      Scadenza iscrrizione 18 marzo 2016
       

    • Città metropolitana di Milano per gli studenti con disabilità
    • Assistenza educativa per studenti con disabilità
    • La Città Metropolitana di Milano, come previsto dalla Legge Regionale n. 19 dell'8 luglio 2015, esercita le funzioni già assegnate alla ex Provincia di Milano.
      L'Ente intende quindi continuare ad erogare gli interventi di Assistenza Educativa Scolastica, per l'anno scolastico 2015/2016, agli studenti con disabilità sensoriale e agli studenti con disabilità che frequenatano le scuole secondarie di secondo grado.

In evidenza

 
 

Comunicati Stampa