Sei in: Home < Conosci gli affari sociali < Comunicati stampa

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 




Comunicati stampa

IL TUO BIMBO PIANGE SEMPRE O NON DORME? ARRIVA LA "BIBLIOFFICINA PEDAGOGICA" LA PROVINCIA INAUGURA IL CIRCUITO DELL'"INFANZIA DI QUALITA'"

6 giugno 2012

MILANO, 6 giugno 2012. Un po’ biblioteca, un po’ officina. Per saperne di più sui propri figli, soprattutto ai primi anni di vita, ma anche per affidarsi a mani esperte, a veri “meccanici” dell’infanzia.

La "Bibliofficina pedagogica" di Cornaredo è solo il primo dei servizi territoriali che la Provincia di Milano, assessorato alle Politiche sociali, intende certificare con un vero e proprio “bollino” di qualità.

L’assessorato guidato da Massimo Pagani intende, insomma, fare da garante (creando una commissione di esperti della professionalità dei servizi per l’infanzia, fino ad arrivare a creare una rete certificata. Il tutto confluirà alla fine sotto il grande tetto del Polo per l’infanzia, progetto al quale la Provincia di Milano sta lavorando per riunire i vari servizi già attivi dedicati ai minori: Cam, Icam, Madre Segreta, Casa dei papà separati, Spazio neutro, Affido, ecc…

La certificazione dell’ "Infanzia di qualità" e l’esperienza della BibliOfficina pedagogica verranno presentate alla stampa

Giovedì 7 giugno, alle 11.30
presso la Sala Giunta di Palazzo Isimbardi, via Vivaio, 1, Milano


"Un’iniziativa che nasce da una precisa vision: mettere il minore al centro di ogni azione. La tutela del bambino è il concetto chiave attorno al quale moduliamo i progetti messi in campo” afferma Pagani. "La qualità dei servizi provinciali per l’infanzia – aggiunge - è riconosciuta da tutti. Si tratta ora di esportare le caratteristiche del modello-Provincia a servizi privati o di altra natura pubblica".

Il primo servizio a beneficiare del marchio di qualità sarà la "Bibliofficina pedagogica", un modello sperimentale di biblioteca tematica per la famiglia e l’infanzia. La novità del servizio consiste non solo nell’ubicazione - un asilo nido, a Cornaredo - ma anche nella rete di professionalità messe a disposizione e in grado di accompagnare nella scelta o nella consultazione dei materiali: libri, database, dispense.