Sei in: Home < Conosci gli affari sociali < Comunicati stampa

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 




Comunicati stampa

SENTENZA ZINGAROPOLI, PAGANI: "LASCIAMO PERDERE L'ACCADEMIA DELLA CRUSCA E PENSIAMO AL LAVORO E AI BAMBINI"

13 giugno 2012

MILANO, 13 GIUGNO 2012. In merito alla cosidetta sentenza “Zingaropoli”, interviene l’assessore provinciale alle Politiche sociali, Massimo Pagani.

“La sentenza ha evidentemente un sapore politico, ma non compete al mio ruolo dare questi giudizi. Se mettiamo un attimo da parte l’Accademia della Crusca e i dibattiti sui neologismi, è evidente che la giustizia italiana dovrebbe prevalentemente preoccuparsi dei minori che non frequentano le scuole e che vengono sfruttati per l’accattonaggio, delle occupazioni abusive, della mancanza di igiene in molti accampamenti e delle vie “alternative” che molti nomadi, Rom e Sinti sembrerebbero percorrere per procacciarsi uno stipendio. Il recentissimo quadro emerso dall’Osservatorio provinciale è preoccupante: in Provincia di Milano su 40 insediamenti rilevati 32 sono irregolari (a Milano sono 14 su 22 quelli irregolari). Se si considerano i minori e la scolarità, nei campi nomadi a fronte di 527 bambini che frequentano le elementari, solo 298 sono iscritti alle medie e soltanto 2 alle superiori. E manca soprattutto un dato: quello dell’attività lavorativa degli adulti. Perdere tempo sui vocaboli è drammatico quando ci sono emergenze umanitarie e legalitarie che vengono spesso trascurate da chi di dovere”.

Il rapporto sulla “Realtà insediativa delle popolazioni Rom e sinti nella provincia di Milano” è a disposizione sul sito.

» Vai alla pagina e scarica il "Rapporto Rom Sinti" e il "Rapporto immigrazione 2012"