Cerca

Cerca nel sito

Nuovo accordo bacino Padano

Il 18 ottobre 2017 sono state approvate le "Nuove misure per il miglioramento della qualità dell'aria" con la deliberazione della Giunta regionale del 18 settembre 2017 n. 7095, con la quale sono state disposte le modalità di attuazione dei primi impegni contenuti nell'Accordo di bacino padano sottoscritto dal Ministero dell'Ambiente e dalle regioni Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna.

Con la Delibera è stato stabilito, tra le altre disposizioni, di attivare con regole comuni in tutto il bacino padano il nuovo provvedimento per la gestione delle situazioni di perdurante accumulo degli inquinanti. Tale modalità succede al Protocollo sottoscritto da Regione Lombardia con ANCI Lombardia, i Comuni capoluogo di provincia e ARPA Lombardia e alla sperimentazione che nella trascorsa stagione autunnale e invernale ha visto la partecipazione di 112 Comuni.

Per tali limitazioni la delibera n. 7095 ha stabilito che i provvedimenti siano applicati nei Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti appartenenti alla zona di Fascia 1 e 2 (Comune di Milano, Paderno Dugnano, Rozzano, Cernusco sul Naviglio, Pioltello, Cologno Monzese, Bollate, Cinisello Balsamo, Corsico, Legnano, San Donato Milanese, Rho, Segrate, Sesto San Giovanni, San Giuliano Milanese e Abbiategrasso) dal 1° ottobre al 31 marzo dell'anno successivo e ha previsto, come stabilito durante gli incontri dei Tavoli e della Cabina di Regia, che le misure possano essere adottate volontariamente da tutti i Comuni.

Per aderire sarà sufficiente darne comunicazione a Regione Lombardia, anche ai fini dell'inserimento nell'applicativo informatico per la gestione degli episodi di perdurante accumulo di PM10, che sarà disponibile sul sito di Regione Lombardia e di ARPA Lombardia. Al fine di favorire l'adesione si richiama l'impegno di coordinamento già assunto da ANCI, dai Comuni capoluogo e dalla Città metropolitana di Milano.

Tutti i Comuni dovranno comunque recepire le disposizioni regionale attraverso una Ordinanza comunale annuale.

Di seguito gli ulteriori Comuni che hanno aderito volontariamente all'accordo:

- Comune di Canegrate

- Comune di Lacchiarella

- Comune di Settimo Milanese

 

Per ulteriori informazioni clicca qui.

Clicca qui per conoscere i valori della qualità dell'aria.

Vai ai seguenti documenti: