Sei in:  Home  > Acqua  > Cosa fare per utilizzare le acque sotterranee  > Concessioni piccole derivazioni

Rinnovi concessioni

in base all’art.30 R.R. 2/2006 il concessionario di acqua pubblica che intenda ottenere rinnovo della concessione presenta domanda quando manchino non più di due anni e non meno di sei mesi alla scadenza della concessione.  il rinnovo segue lo stesso iter delle nuove concessioni attraverso la compilazione dell'applicativo on-line raggiungibile al seguente link

si ricorda infine che, in caso di rinnovo con cambio d'uso, fino all'emissione del provvedimento di rinnovo rimane dovuto il canone secondo l'uso stabilito nel provvedimento di concessione originario a meno che non venga inoltrata apposita istanza di rinuncia.