Sei in:  Home  > Aria  > Autorizzazioni di impianti e attività in deroga (D.lgs. 152/06, art. 272 e s.m.i. )

Autorizzazioni di impianti e attività in deroga (D.lgs 152/06, art. 272 e s.m.i.)

Come richiedere l'autorizzazione
Modifica di impianti
Comunicazioni amministrative
Quale normativa disciplina le emissioni in atmosfera in deroga

Come richiedere l'autorizzazione

La modalità di presentazione della richiesta di autorizzazione alle emissioni in atmosfera in deroga varia a seconda che l'impianto entri nella procedura della  Autorizzazione Unica Ambientale AUA) o no.

Per sapere se si entra in AUA e come presentare la domanda in tal caso si vada alla pagina dedicata

Le istanze ai sensi dell'art 272 del Dlgs 152/06 non in AUA vanno presentate attraverso compilazione on-line della domanda di autorizzazione.

SE NON SI E' IN AUA  La domanda deve essere sottoscritta dal gestore con firma digitale e trasmessa per P.E.C al competente S.UA.P comunale . La relazione tecnica semplificata , una volta compilata e firmata  dovrà essere caricata sull'applicativo unitamente alla seguente documentazione.  ;

  • copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (qualora la domanda non venga sottoscritta dall'interessato in presenza del dipendente pubblico addetto) 
  • planimetria dell'azienda se disponibile , indicante i punti di emissione e la disposizione di massima dei macchinari/impianti ad essi collegati;
  • eventuale progetto di adeguamento, qualora necessario ai fini della continuazione delle attività esistenti alla data di adozione della presente autorizzazione generale
  • copia del versamento di euro 154,00 da versare:
    • o sul c/c postale n. 52889201 o  con bonifico su IBAN  IT 11 V 07601 01600 000052889201 intestato a: Città Metropolitana di Milano - Servizio Tesoreria - via Vivaio, 1 - 20122 Milano, causale: Istanza n........... (indicare codice pratica fornito dall'applicativo) CDR   ST085 per autorizzazione art.272 c.2 D.lgs 152/06 e s.m.i  
    • oppure con bonifico intestato a Banca Intesa Sanpaolo - Tesoreria Città Metropolitana di Milano - P.zza Oberdan, 4 - 20122 Milano - codice IBAN: IT86D0306901775000000100922, causale:  Istanza n........... (indicare codice pratica fornito dall'applicativo) CDR   ST085 per autorizzazione art.272 c.2 D.lgs 152/06 e s.m.i 
Modifica impianti e comunicazione subentri

SE NON SI E' IN AUA Chi intende apportare una modifica all'impianto già autorizzato o comunicare eventuali subentri nell'esercizio  dello stabilimento, ne dovrà dare soltanto comunicazione almeno trenta giorni prima della data di esecuzione della modifica  o del subentro utilizzando l'applicativo online, senza alcun pagamento di oneri istruttori.

Comunicazioni amministrative

SE NON SI E' IN AUA  eventuali comunicazioni (disattivazione totale e/o parziale  impianti/emissioni) vanno comunicate utilizzando l'apposito  modello.

Quadro normativo