Sei in:  Home  > Bonifiche suoli

Home - Bonifiche

In base alla normativa vigente (D.Lgs.152/06), i compiti direttamente e indirettamente a capo della Città metropolitana di Milano relativamente alla bonifica dei siti contaminati, sono di seguito illustrati:

  • Individuazione del responsabile della contaminazione ed emissione delle ordinanze (art. 244 c. 2 e art. 245 c. 2). La Città metropolitana di Milano svolge le indagini per l'individuazione del responsabile dell'evento di superamento (art. 244 c. 1 e art. 245 c. 2) e, sentito il Comune, emette ordinanza a carico del responsabile della contaminazione affinché provveda ai sensi del titolo V del citato decreto.
  • Controlli su eventi potenzialmente in grado di contaminare un sito (art. 242 c. 2). La Città metropolitana di Milano svolge controlli sulle attività eseguite durante le misure di prevenzione e riparazione e sulle indagini preliminari che si rendono necessarie in seguito a procedimenti apertisi ai sensi dell'art. 242 c.1 e che si concludono, fermi restando i controlli in parola, con l'autocertificazione prevista dal c.2 del medesimo articolo.
  • Indagini e attività istruttorie (art. 242 c.12). La Città metropolitana di Milano svolge le indagini e le attività istruttorie in seguito alla comunicazione da parte del responsabile della contaminazione, dell'esistenza di una potenziale contaminazione ed alla presentazione di un Piano di Caratterizzazione (art. 242 c.11). La Provincia nell'espletamento delle sue funzioni, coordinandosi con le altre amministrazioni, potrà avvalersi di Arpa.
  • Espressione dei pareri sui Piani di Caratterizzazione (art. 242 c.3). La Regione, ente procedente, convocata e sentita la Conferenza dei Servizi alla quale sono chiamati a partecipare tutti gli Enti e durante la quale la Città metropolitana di Milanopredispone i pareri sui progetti presentati, approva i Piani di Caratterizzazione.
  • Espressione di pareri sui documenti di Analisi di Rischio e sui piani di monitoraggio (art. 242 c.4). La Regione, Ente procedente, approva i documenti di Analisi di Rischio convocata e sentita la Conferenza dei Servizi alla quale sono chiamati a partecipare tutti gli Enti; la Regione, sentita la  Città metropolitana di Milano, approva i piani di monitoraggio (art. 242 c.6), pertanto la Provincia predispone i pareri sui documenti di analisi di rischio e sui piani di monitoraggio.
  •  Espressione dei pareri sui Progetti di Bonifica (art. 242 c.13). La Regione approva i Progetti di Bonifica convocata e sentita la Conferenza dei Servizi, alla quale sono chiamati a partecipare tutti gli Enti e durante la quale la Città metropolitana di Milanopredispone i pareri sui progetti presentati.
  • Controlli (art. 248 c.1). La Città metropolitana di Milanoesegue i controlli sulle attività previste dal Piano della Caratterizzazione, dal Progetto Operativo nonché delle misure di riparazione e dei monitoraggi da effettuare. Tale compito si concretizza attraverso l'esecuzione di sopralluoghi e la redazione di relazioni ed eventuali segnalazioni all'Autorità Giudiziaria. Nell'All. 2 del Decreto si specifica inoltre che i responsabili degli Enti preposti al controllo dovranno verificare e validare il Giornale dei Lavori.
  • Certificazione degli interventi (art. 242 c.13). La Città metropolitana di Milano rilascia la certificazione di avvenuta bonifica che dovrà accertare la conformità degli interventi di bonifica, di messa in sicurezza permanente e di messa in sicurezza operativa, al progetto approvato, sulla base di una relazione tecnica predisposta dall'ARPA territorialmente competente (art. 248 c.2).

Nello svolgimento delle funzioni, la Città metropolitana di Milano ha, inoltre, cercato di ottimizzare e mettere a frutto l'esperienza professionale acquisita in questi anni, realizzando strumenti tecnici (Linee Guida) e informatici (Giuditta e Victoria), disponibili su questo sito, finalizzati all'incremento dell'efficacia dell'azione, rispetto ai compiti istituzionali attribuiti.