Cerca

Cerca nel sito

Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA)

L'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) è l'autorizzazione di cui necessitano alcune aziende per uniformarsi ai principi di Integrated Pollution Prevention and Control (IPPC) dettati dalla comunità europea a partire dal 1996. La Città metropolitana di Milano è l'Autorità competente in materia di Autorizzazioni Integrate Ambientali relativamente a tutte le installazioni elencate nell' Allegato VIII al D.Lgs. n. 46/2014, ad esclusione di quelle di competenza regionale (impianti per l' incenerimento di rifiuti urbani, impianti per la gestione dei rifiuti di amianto, impianti di carattere innovativo per la gestione dei rifiuti).

» Come presentare nuova domanda, riesame o modifica sostanzale, voltura o modifiche NON sostanziali

» Durata dell'AIA

Come presentare nuova domanda, riesame o modifica sostanziale, voltura o modifiche non sostanziale di Autorizzazione Integrata Ambientale

La domanda, corredata di marca da bollo (nel caso di nuova domanda, rinnovo o modifica sostanzale, voltura) di Autorizzazione Integrata Ambientale deve essere presentata utilizando la piattaforma web Inlinea

 Durata dell'AIA

Il riesame delle condizioni dell'autorizzazione è previsto nei seguenti casi 

  • entro 4 anni dalla data di pubblicazione nella G.U. dell'Unione Europea delle decisioni relative alle conclusioni sulle BAT riferite all'attività principale dell'installazione IPPC;
  • trascorsi 10 anni dal rilascio della prima autorizzazione integrata ambientale o dall'ultimo riesame effettuato sull'installazione.

I procedimenti di rinnovo già avviati e, pertanto, relativi ad installazioni IPPC la cui autorizzazione ha scadenza antecedente all'entrata in vigore del D.Lgs. 46/2014, verranno conclusi con il rilascio di un provvedimento di riesame. Fino alla pronuncia dell'Autorità competente, il Gestore continua l'attività sulla base della precedente autorizzazione.

Per le installazioni IPPC la cui autorizzazione ha scadenza successiva all'entrata in vigore del D.Lgs. 46/2014, la validità dell'autorizzazione è stata così prorogata:

  • da 5 a 10 anni, a partire dal rilascio della prima autorizzazione, per le installazioni non in possesso di certificazioni ambientali;
  • da 6 a 12 anni, a partire dal rilascio della prima autorizzazione, per le installazioni in possesso di certificazione ambientale ISO 14001;
  • da 8 a 16 anni, a partire dal rilascio della prima autorizzazione, per le installazioni in possesso di registrazione EMAS.

 

In questa sezione: