Cerca

Cerca nel sito

Criteri localizzativi per impianti di gestione rifiuti

Il vigente Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) della Regione Lombardia, approvato con D.G.R. X/1990 del 20/04/2014, fornisce i criteri con i quali le Province e la Città metropolitana di Milano provvedono all'individuazione delle aree idonee e non idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento dei rifiuti.

Il PRGR contempla la possibilità di prevedere elementi di salvaguardia aggiuntiva rispetto ai sovraordinati criteri regionali, limitatamente ad aree di rilevanza ambientale/naturale in conformità al PTCP, che non possono in ogni caso essere meno prescrittivi dei criteri stabiliti dal programma regionale. Con D.G.R. n. 147 del 21/05/2018, pubblicata sul BURL serie ordinaria n. 21 del 23 maggio 2018, la Regione Lombardia ha approvato la relazione della Città metropolitana di Milano contenente alcuni criteri localizzativi aggiuntivi rispetto a quelli regionali, in coerenza col vigente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale. Tali criteri localizzativi aggiuntivi si applicano alle istanze presentate successivamente alla pubblicazione della D.G.R. 147/2018 sul BURL.

Cliccando qui si accede al viewer criteri localizzativi di Regione Lombardia, dove è possibile consultare la cartografia delle aree idonee e non idonee alla localizzazione degli impianti di trattamento dei rifiuti, per le diverse tipologie impiantistiche, realizzata sulla base dei criteri localizzativi regionali, e degli eventuali criteri aggiuntivi stabiliti dalle Province e dalla Città metropolitana.

Il soggetto che intenda presentare una richiesta di autorizzazione per un impianto di gestione rifiuti, deve verificare l'idoneità dell'area prescelta, in base alla tipologia di impianto, ai fini della corretta presentazione dell'istanza.

Dal medesimo link è inoltre possibile accedere al CGR WEB, il Catasto Georeferenziato dei Rifiuti, che contiene i dati di tutti gli impianti rifiuti della Regione.