Cerca

Cerca nel sito

Analisi degli adempimenti in capo ai Comuni a seguito delle funzioni trasferite dalla Regione in materia sismica

Wed Jun 14 16:00:00 CEST 2017 - Materiale online del corso +COMMUNITY

La Legge Regionale 33/2015 e la DGR attuativa X/5001 2016 hanno introdotto rilevanti novita’ sulle procedure connesse al deposito di opere strutturali in zona sismica.

L’aspetto di maggior rilievo e’ il trasferimento funzionale dalla Regione Lombardia ai Comuni della vigilanza in tema di applicazione della normativa in ambito sismico.

Gli aspetti di maggiore impatto pratico sono connesse alla necessità di completezza documentale previsti dalle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) vigenti mentre non sussistono novità in ordine agli aspetti tecnici strettamente intesi: si progetta come si doveva progettare prima.

Vengono analizzati i contenuti essenziali della modulistica evidenziando eventuali criticità della norma dal punto di vista pratico della loro applicazione.

Infine il Comune di Bollate illustrerà il percorso effettuato per l’affidamento del servizio di supporto tecnico specialistico all’attività di controllo e i primi risultati sulle verifiche eseguite.

Scarica il programma.
 
Scarica le slide degli interventi:
 
- Legge Regionale 33/2015 e la DGR attuativa X/5001 2016. Principi guida e novità procedurali
Pierpaolo Cicchiello – Presidente Commissione Strutture Ordine Ingegneri Monza e Brianza
- Interventi regionali per la prevenzione del rischio sismico
Angelo Crippa – Dirigente Struttura Prevenzione Rischio Sismico e Rischi Integrati - Coordinatore Commissione Sismica Regionale L.r.33/15 - Regione Lombardia
 
- L’esperienza dei controlli sismici del Comune di Bollate
Laura Delia – Responsabile Settore Sostenibilità ambientale ed edilizia privata – Comune di Bollate
Cosimo Schirano – Consulente Comune di Bollate
 
 
Sede: Sala Affreschi - Palazzo Isimbardi - Via Vivaio 1 - Milano - MM1 San Babila