Sei in:  Home  > Rifiuti  > Osservatorio rifiuti

Osservatorio Rifiuti SOvraregionale - O.R.SO

Attraverso l'applicativo O.R.SO. è possibile la compilazione dei dati che la Provincia è competente a rilevare ai sensi dell'art. 16 comma f) della L.R. n. 26/2003 e che confluiscono presso l'Osservatorio regionale sui rifiuti istituito, ai sensi dell'art. 18 della predetta Legge, presso l'ARPA.

  • Scheda Comuni: contiene i dati relativi alla produzione di rifiuti urbani e alle raccolte differenziate, le modalità di raccolta, i soggetti gestori, informazioni sui costi e sui centri di raccolta, etc…(scarica manuale di utilizzo - ZIP 5MB)
  • Scheda Impianti: raccoglie le informazioni relative ai quantitativi in ingresso e in uscita dagli impianti, al recupero di materia ed energia, alle tariffe di conferimento etc…(scarica manuale di utilizzo - ZIP 3MB)


L.R. n. 10 del 29 giugno 2009 ha modificato l'art. 54 della L.R. 26/2003 introducendo una sanzione pecuniaria per l'inosservanza dell'obbligo della compilazione dei dati, pari ad un importo compreso tra € 1.000,00 ed € 10.000,00.

La D.G.R. n.2513 del 21 novembre 2011, (il cui allegato è stato di fatto sostituito con D.d.s. n. 2578 del 19 marzo 2013) definisce le modalità, i contenuti e le tempistiche di compilazione dell'applicativo O.R.SO.
Al punto 4.2 della stessa è riportato l'elenco dei dati minimali e obbligatori da inserire nelle schede, in relazione all'applicazione delle sanzioni previste dalla L.R. 26/03 e s.m.i..
I soggetti cui spetta la compilazione sono i Comuni e gli impianti di recupero e smaltimento (operanti in procedura ordinaria o in procedura semplificata, ai sensi del d.lgs. 152/2006, o con autorizzazione integrata ambientale – AIA, ai sensi del d.lgs. 59/2005 o con autorizzazione unica, ai sensi dell'art. 12 del d.lgs. 387/2003).

Sono esentati dalla compilazione di O.R.SO.:

  • Gli impianti mobili (art. 208, comma 15 del d.lgs. 152/2006);
  • I produttori di rifiuti che effettuano lo stoccaggio dei propri rifiuti prodotti  e che, non rispettando le condizioni del deposito temporaneo (art. 183, comma 1, lettera m) del d.lgs. 152/2006) sono autorizzati ad effettuare solo le operazioni R13 e/o D15 relativamente a tali rifiuti.


 Compilazione scheda Comuni
 Compilazione scheda impianti