Sei in: Caccia e pesca < Pesca < La fauna < Carpa

Caccia e pesca

» Vai al contenuto


Carpa



  carpa
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Genere Cyprinus
Specie Cyprinus carpio
Dimensione e morfologia La dimensione massima raggiunta da questa specie è di 130 cm per 30 Kg. Il corpo ha forma tendenzialmente ovale, colorazione bruno-verde sul dorso e gialla sul ventre. Spesso si rinvengono individui con poche squame molto grandi sulla pelle nuda (forma "a specchi" selezionata in allevamento). La bocca è munita di quattro barbigli.
Habitat e alimentazione E' il ciprinide caratteristico del tratto finale dei fiumi di pianura, quando le acque perdono definitivamente di velocità e predomina la deposizione di sedimenti fini. Analogalmente si rinviene spesso, con popolazioni abbondanti, nelle acque ferme dei laghi e delle risaie. La carpa è stata introdotta nelle nostre acque nel periodo dell'Impero Romano ed è ora ben acclimatata. Si nutre di vegetali ed invertebrati che si procura tra i sedimenti.
Riproduzione La riproduzione ha luogo in acque basse tra maggio e giugno, quando la temperatura non è inferiore a 20°C. La deposizione delle uova adesive avviene sulla vegetazione. Dopo la fecondazione, le uova schiudono in 3 - 8 giorni in funzione della temperatura.
Distribuzione in provincia di Milano

Bacino del fiume TICINO

Roggia Gambarino, Roggia Rile, Scaricatore Turbighetto.

Bacino del NAVIGLIO GRANDE

Cavo Belgioioso, Fontanile Gallina, Roggia Rossolo, Roggia Speziana.




 
Link utili | Mappa | Copyright | Credits