Sei in: Caccia e pesca < Pesca < La fauna < Pesce gatto

Caccia e pesca

» Vai al contenuto


Pesce gatto



  pescegatto
Ordine Siluriformes
Famiglia Ictaluridae
Genere Ictalurus
Specie Ictalurus melas
Dimensione e morfologia Nelle nostre acque non supera mai i 30 cm di lunghezza. Il corpo si presenta allungato a sezione sostanzialmente circolare nella porzione più anteriore. Il dorso è di coloe bruno intenso che schiarisce progressivamente in direzione del ventre dove assume una colorazione bianco-giallastra. Il capo è molto grande ed appiattito, con una larga bocca provvista di 8 barbigli. La pinna caudale ha il margine quasi completamente diritto.
Habitat e alimentazione Questa specie popola le acque calde e stagnanti di lanche e laghetti oppure quelle a decorso molto lento carratterizzate da un fondale melmoso spesso ricco di vegetazione. Il pesce gatto è originario dell'America del Nord dove ha un ruolo ecologico definito e raggiunge dimensioni anche cospicue. Nelle nostre acque è stato introdotto in epoche relativamente recenti (inizio secolo). Negli anni ‘30 sono state promosse diverse iniziative tendenti ad eradicare questa specie dalle acque italiane. La voracità del pesce gatto, soprattutto a scapito di uova e avannotti, potrebbe compromettere la presenza di popolazioni più sensibili alla qualità dell'ambiente acquatico.
Riproduzione Le uova vengono deposte in tarda primavera, in acque basse, in assenza di corrente e in posizione riparata dalla vegetazione o da altra struttura occasionale. Il maschio provvede alla cura delle uova e alla protezione dei piccoli per le prime settimane di vita.
Distribuzione in provincia di Milano

Bacino del fiume TICINO

Roggia Popola, Roggia Pratomaggiore.

Bacino del NAVIGLIO GRANDE

Cavo Belgioioso.




 
Link utili | Mappa | Copyright | Credits