Sei in: Caccia e pesca < Pesca < La fauna < Temolo

Caccia e pesca

» Vai al contenuto


Temolo



  temolo
Ordine Salmoniformes
Famiglia Salmonidae
Genere Thymallus
Specie Thymallus thymallus 
Dimensione e morfologia Il temolo raggiunge raramente una taglia superiore a 50 cm. La forma del corpo si presenta allungata e termina a una estremità con una piccola testa a punta. Caratteristica principale della morfologia di questa specie è la pinna dorsale particolarmente sviluppata in larghezza e in altezza. La livrea è grigio-verde sul dorso e argentea sui fianchi.  
Habitat e alimentazione Il temolo è una specie molto sensibile al degrado delle acque; sta vivendo un periodo decisamente negativo. La presenza di questa specie nel nostro territorio è praticamente occasionale. Andrebbero prese urgenti misure di recupero. La Provincia di Milano si sta attivando per la riproduzione in ambiente controllato del ceppo autoctono di temolo.
Il temolo popola preferenzialmente i corsi d'acqua di dimensione medio-grande ma in tratti aventi profondità bassa e con fondali di sabbia, ghiaia e ciottoli. Si nutre prevalentemente di invertebrati acquatici che cattura sul fondo e in superficie.
Riproduzione Il periodo riproduttivo coincide con la primavera inoltrata (aprile-maggio). La pinna dorsale dei maschi durante la riproduzione mostra una vistosa iridescenza. Le uova vengono deposte in buche di modesta dimensione scavate dalle femmine tra la ghiaia
Distribuzione in provincia di Milano

Bacino del fiume TICINO

Scaricatore Turbighetto.

Bacino del fiume ADDA

Naviglio Martesana. 




 
Link utili | Mappa | Copyright | Credits