Sei in: Caccia e pesca < Pesca < La fauna < Trota fario

Caccia e pesca

» Vai al contenuto


Trota fario



  trotafario
Ordine Salmoniformes  
Famiglia Salmonidae 
Genere Salmo  
Specie Salmo trutta trutta
Dimensione e morfologia Le dimensioni di questa specie sono piuttosto modeste. Di norma non vengono superati i 50 cm di lunghezza. Il corpo è allungato con i profili dorsale e ventrale poco arcuati. La testa è grande con la dentatura ben sviluppata. La livrea assume colorazione molto diversificata in funzione dell'habitat. Normalmente il dorso è bruno a volte con sfumature argentee. Frequentemente sono presenti piccole macchie tondeggianti rossastre o brune. 
Habitat e alimentazione La trota fario è la specie caratteristica dei corsi d'acqua che scorrono a quote elevate. Solo occasionalmente si spinge in acque di pianura. Nel territorio della Provincia di Milano la presenza di questa specie è dovuta a inopportune immissioni massive effettuate in epoche recenti. Il problema causato dall'introduzione nelle nostre acque di questa specie è rappresentato dalle possibilità di ibridazione della fario con la trota marmorata che è il salmonide caratteristico delle acque di pianura. 
Riproduzione Le uova vengono deposte a partire dal tardo autunno fino all'inizio dell'inverno.  
Distribuzione in provincia di Milano

Bacino del fiume TICINO

Cavo Don Antonio, Roggia Fagiolo, Roggia Rabica, Cavo San Rocco.

Bacino del fiume ADDA

Naviglio Martesana, Roggia Moione, Fontanile Molina, Canale della Muzza. 




 
Link utili | Mappa | Copyright | Credits