Sei in: Home < Chi governa < Consiglio Provinciale

Si è svolta lunedi' 23 giugno, a Palazzo Isimbardi, l'ultima seduta del Consiglio Provinciale che era stato eletto nel 2009.
In virtù della legge 56/2014 "Disposizioni sulle citta' metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni" ha assunto le funzioni del Consiglio Provinciale il Presidente della Provincia.

In evidenza

 

 

LA PROVINCIA DOPO LA LEGGE DELRIO.  

cartina-italia-province

 

 

 

Prende contestualmente il via il percorso verso il nuovo ente: la Città metropolitana.

 

Secondo le disposizioni della legge n. 56 del 7 aprile 2014:

Sono organi della Citta' metropolitana:
  a) il sindaco metropolitano;
  b) il consiglio metropolitano;
  c) la conferenza metropolitana.


Il Consiglio metropolitano e' l'organo di indirizzo e controllo, propone
alla conferenza lo statuto e le sue modifiche, approva  regolamenti, piani e programmi; approva o adotta ogni altro atto ad esso sottoposto dal sindaco  metropolitano; esercita le altre funzioni attribuite dallo statuto. Su proposta del sindaco metropolitano, il consiglio adotta gli schemi di bilancio da sottoporre al parere della conferenza metropolitana. A seguito del parere  espresso dalla conferenza metropolitana con i voti che rappresentino almeno un terzo dei comuni compresi nella citta' metropolitana e la maggioranza della popolazione complessivamente residente, il consiglio approva  in  via definitiva i bilanci dell'ente.


Entro il 30 settembre 2014 si svolgono le elezioni del C
onsiglio metropolitano, indette dal Sindaco del comune capoluogo,  e si  insediano il Consiglio metropolitano e la Conferenza metropolitana.
Entro il 31 dicembre 2014 il Consiglio metropolitano approva lo statuto.


Il Presidente della Provincia e la Giunta Provinciale, in carica alla data di entrata in vigore della presente legge, restano in carica, a titolo gratuito, fino al 31 dicembre 2014 per l’ordinaria amministrazione, comunque nei limiti di quanto disposto per la gestione provvisoria degli enti locali dall’articolo 163, comma 2, del "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali" (decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267) per gli atti urgenti e improrogabili.

La cronologia per Milano e Provincia dalla data di entrata in vigore della legge Delrio. Scarica