X
X
Passa direttamente al contenuto della pagina
Sei in: Home < 150 anni di storia < La storia della Provincia < Lo stemma e il gonfalone

150 Anni della Provincia di Milano



150 anni della Provincia di Milano

Una sola Provincia: la tua


Lo stemma e il gonfalone

"D'azzurro, al sole d'oro, non figurato, con otto raggi ondeggianti, alternati da sedici raggi acuti, due a due, esso sole caricato a destra dalla falce di luna, di argento, con i corni riuniti nel punto in corrispondenza della base del raggio ondeggiante posto in sbarra a sinistra: il tutto sotto il capo d'argento, caricato dalla croce di rosso".

 

nuovo_stemmaQuesta la "blasonatura", ovvero la descrizione in termini araldici, del nuovo stemma della Provincia di Milano.

È sole. Ma è anche luna. E poi contiene il passato, il simbolo della resistenza del popolo milanese all'invasione straniera, ma anche il futuro, il blu, il colore dell'Europa che si unifica.

Sono questi gli elementi fondamentali del nuovo stemma della Provincia di Milano, cioè dell'emblema che si prepara a rappresentare nel terzo millennio la tradizione dell'istituzione territoriale milanese che ripenserà la propria struttura come Città metropolitana, Grande Milano regione autonoma, o altro ancora. Tratto dal simbolo dell'abbazia di Mirasole, antica sede dell'ordine degli Umiliati che sorge vicino a Opera, il nuovo stemma della Provincia è sovrastato dalla croce rossa in campo bianco (simbolo della città di Milano) e circondato dal blu intenso che caratterizza tutti gli emblemi delle istituzioni europee.

 

La storia dello stemma e del gonfalone: