X
X
Passa direttamente al contenuto della pagina
Sei in: Home < 150 anni di storia < La storia della Provincia < I primi stemmi

150 Anni della Provincia di Milano



Parco

150 anni della Provincia di Milano

Una sola Provincia: la tua


I primi stemmi

primo simboloPiù antico emblema utilizzato (1860-1914) e
il primo stemma del 1914

Dai documenti storici non risulta che in quest’epoca il neonato ente territoriale disponga di un suo particolare emblema araldico; dalla metà del secolo, infatti, veniva utilizzato lo stesso stemma del Comune di Milano, una croce rossa in campo bianco (araldicamente definito “argento”), simbolo fatto risalire al 1096, ai tempi della prima crociata, quando i Lombardi guidati da Giovanni da Rho decisero di distinguersi apponendo una croce rossa sulle tuniche bianche che ricoprivano le loro armature.

 

Dopo circa quarant’anni - nel primo decennio del 1900 - il Consiglio Provinciale di Milano si pone il problema di dotarsi di un proprio simbolo, in grado di evidenziare anche dal punto di vista araldico l’autonomia della Provincia
dal Comune. Il Regio Decreto del 22 ottobre 1914 concede alla Provincia di Milano il suo primo vero stemma, che comprende all’interno dello scudo - come richiesto dalla Consulta Araldica - la raffigurazione degli stemmi di quattro Comuni capoluoghi di Circondario (Abbiategrasso, Gallarate, Lodi, Monza), oltre alla croce rossa rappresentativa del Comune di Milano.

 

 Stemma del 1954

Dopo soli tredici anni, il Regio Decreto Legge del 2 gennaio 1927 ridisegna l’ordinamento delle circoscrizioni provinciali. Con questo provvedimento, infatti, Gallarate passa alla Provincia di Varese, creando così una evidente anomalia nello stemma della Provincia di Milano: la raffigurazione dell’emblema araldico di un Comune che fa capo a un’altra Provincia. Trascorrono oltre 25 anni prima che le cose tornino a posto.


Risale al 7 maggio 1954, infatti, il Decreto del Presidente della Repubblica Luigi Einaudi che concede alla Provincia di Milano un nuovo stemma in cui il simbolo del Comune di Gallarate viene sostituito da quello di Legnano, del quale era stata evidenziata l’importanza storica legata al ricordo della famosa battaglia del 29 maggio 1176, in cui l’esercito milanese, spalleggiato dai Comuni della Lega lombarda, aveva definitivamente sconfitto Federico Barbarossa. Araldicamente si tratta di uno stemma inquartato, che riproduce (in senso orario) gli stemmi di Abbiategrasso, Legnano, Monza, Lodi; e quello di Milano "sul tutto".