Passa direttamente al contenuto della pagina
Sei in: Home » Palazzo Isimbardi e altre sedi » L'Uomo della Luce

L'Uomo del Lampadario



L'uomo della luce di Berardì Roig

Per ricordare tutte le vittime del terrorismo e delle stragi


L'uomo della Luce in via Vivaio

Foto L'uomo della luceLa scultura "L'Uomo della Luce" dell’artista spagnolo Bernardi Roig è l’omaggio che la Provincia di Milano in collaborazione con la Triennale di Milano ha deciso di fare alla città per ricordare tutte le vittime del terrorismo e delle stragi e sedimentare una memoria condivisa.

La scultura, inaugurata il 27 luglio del 2008, anniversario dell’esplosione dell’autobomba di via Palestro, è stata inizialmente collocata nei giardini di Palazzo Isimbardi in attesa di una sua definitiva collocazione.
 

La scelta della sede attuale è stata decisa da una consultazione cittadina durante la quale quasi 5000 cittadini dell’area metropolitana milanese hanno espresso il loro voto  per decidere se la scultura dovesse restare nel giardino interno di Palazzo Isimbardi oppure essere spostata all’esterno, nello spazio antistante la sede principale della Provincia.

Il 9 maggio 2008, in occasione della Giornata della memoria di tutte le vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice istituita nell’anniversario dell’uccisione di Aldo Moro, “L’uomo della Luce” è stato collocato nella nuova piazzetta di fronte a Palazzo Isimbardi nel corso di una cerimonia inaugurale alla presenza dell’artista.