Vai al contenuto

Presentazione


Torna alla home page del Portale della Provincia di Milano  Torna alla home page di Cultura

Presentazione

I poeti... che cinema!
 

21 marzo, Giornata mondiale della Poesia: allo Spazio Oberdan proiezioni e incontri

Giovanna Bemporad, Alberto Casiraghy, Milo De Angelis, Vivian Lamarque, Francesco Leonetti, Franco Loi, Alda Merini, Antonia Pozzi, Giovanni Raboni, Italo Testa
Fotografia dell'evento


Navigazione


| altro |

Presentazione

Franco Loi e Giovanni Martinelli al Castello Sforzesco di MilanoUn evento non-stop in occasione della Giornata mondiale della Poesia, che si tiene giovedì giovedì 21 marzo. A partire dalle ore 15, nella Sala Alda Merini di Spazio Oberdan a Milano, “I poeti… che cinema! La notte bianca della poesia”, promossa dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Milano, mette in programma la proiezione di video-documentari che ripercorrono la vita di alcuni poeti italiani e milanesi in particolare: Giovanna Bemporad, Alberto Casiraghy, Milo De Angelis, Vivian Lamarque, Francesco Leonetti, Franco Loi, Alda Merini, Antonia Pozzi, Giovanni Raboni, Italo Testa. È l’occasione di ascoltarne i versi direttamente dalle loro voci e di comprendere in molti casi il legame con la città di Milano e i luoghi che li hanno ispirati. Inoltre, nell’atrio della Sala Merini viene allestita una piccola mostra con foto, citazioni, poesie e curiosità sugli stessi poeti, a cura dell’Associazione Locus di Milano.

“Dedicare una giornata intera alla poesia, nella sala Alda Merini di Spazio Oberdan, significa testimoniare quanto la Provincia di Milano creda nella poesia e nella sua forza - sottolinea l'On. Guido Podestà, Presidente della Provincia di Milano - Il 21 marzo, giornata mondiale della Poesia istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale UNESCO nel 1999, ci uniremo virtualmente a tutti coloro che, in tutta Italia e nel resto del mondo, si soffermeranno su questa forma d’arte unica e sublime".
"La poesia parla una lingua evocativa che, superando le contingenze, spalanca le porte del domani e possiede anche la facoltà di determinarne lo svolgimento ed in questo la poesia possiede un forte valore sociale e comunitario: - osserva Novo Umberto Maerna, Vice Presidente ed Assessore alla Cultura della Provincia di Milano -  la percezione del mistero e della magia che emerge dalla poesia è avvertito anche oggi, come avveniva nei secoli passati. Il significato di poesia lo ritroviamo nei versi che ci ha lasciato Alda Merini a cui la Provincia ha dedicato il suo più importante spazio culturale, un anno dopo la sua scomparsa".

Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive.
Quelle come me donano l’Anima,  perché un’anima da sola è come una goccia d’acqua nel deserto.
Quelle come me tendono la mano ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio di cadere a loro volta.
Quelle come me guardano avanti, anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro.
Quelle come me cercano un senso all’esistere e, quando lo trovano, tentano d’insegnarlo a chi sta solo sopravvivendo.