Vai al contenuto

Presentazione


Torna alla home page del Portale della Provincia di Milano  Torna alla home page di Cultura

Presentazione

Trento Longaretti. Tra mito e metafora
 

esposizione di 70 opere dal 1936 al 2014

allo Spazio Oberdan di Milano dal 5 dicembre 2014 al 18 gennaio 2015
Fotografia dell'evento


Navigazione


| altro |

Presentazione

Dramma di una madreLo Spazio Oberdan, dal 5 dicembre 2014 al 18 gennaio 2015, ospita una mostra antologica di Trento Longaretti (Treviglio, BG, 1916) dal titolo LONGARETTI mito e metafora, che attraverso 70 opere ripercorre quasi un secolo di pittura, dal 1936 al 2014. La mostra, a cura di Carlo Pirovano, è promossa dalla Provincia di Milano e dall'Archivio Longaretti, in collaborazione con la Galleria B&B Arte di Canneto sull'Oglio (MN).

Il percorso espositivo si sviluppa attraverso cinque motivi tematici: maternità, dall'infanzia alla vecchiaia, la condizione dell'uomo, derelitti e fuggiaschi, miracoli della natura, "spunti ben rappresentativi di quelle molteplici suggestioni del mondo fantastico longarettiano" afferma Pirovano. Diverse sono le epoche attraversate dall'artista e le 70 opere selezionate dimostrano la sua evoluzione espressiva e il suo percorso formale, che da Corrente lo ha portato a frequentare Guttuso, Morlotti, Birolli, Sassu, Vedova e diversi altri protagonisti dagli anni del Dopoguerra, per giungere poi alla sua completa maturità artistica. Una crescita la sua che lo ha spinto ad un utilizzo sempre più frequente di colori accessi e alla riproduzione di situazioni fantastiche e sempre meno naturalistiche. 

Giovedi 15 gennaio ore 17.00 presentazione del primo tomo del Catalogo generale della pittura di Trento Longaretti, curato da Carlo Pirovano, che documenta gli esordi del pittore bergamasco sino al 1972.