Sei in: Home < INNOVABILITÀ - Sostenere le disabilità con l'innovazione. 20 maggio 2011

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 




INNOVABILITÀ - Sostenere le disabilità con l'innovazione. 20 maggio 2011

la locandina del terzo incontro del ciclo INNOVABILITÀ- Sostenere le disabilità con l’innovazione

LA DOMOTICA PER L’AUTONOMIA.

Uno sguardo alle esperienze del territorio milanese. Terzo incontro.

Venerdì 20 maggio 2011, ore 9.00/13.00
Palazzo Isimbardi -  Sala Affreschi
C.so Monforte 35,  Milano

Obiettivi dell’incontro:

  • Far conoscere, in modo corretto, la tecnologia domotica, per capire come funziona, quali  possibilità offre e in quale modo può essere di supporto alle persone con disabilità.
  • Valutare lo stretto rapporto tra Progettazione accessibile e Domotica per uso sociale;
  • Capire come la tecnologia da sola non sia sufficiente, né possa essere la soluzione di tutti i problemi di accessibilità.
  • Evidenziare l'importanza della personalizzazione delle soluzioni in base alle caratteristiche (abilità/disabilità) della persona, alle sue inclinazioni e alla sua predisposizione nei confronti della tecnologia


Sono stati trattati i seguenti argomenti:

  • La Domotica per uso sociale
  • La progettazione partecipata di abitazioni domotiche
  • La Domotica come tecnologia “modulare” e “flessibile


Presente l’assessore alle Politiche sociali della Provincia di Milano, Massimo Pagani.

Relatori:
Giovanni Del Zanna
– Professionisti per l'Accessibilità - In qualità di Responsabile Scientifico ha fatto un’introduzione tecnica e fornirà le coordinate teoriche sull’argomento.
Marco Rasconi di UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha presentato il progetto realizzato con  CCL (Consorzio Cooperative Lavoratori), pensato per abitazioni domotiche per la vita indipendente di persone con disabilità.
Valerio Gower di Fondazione Don Gnocchi ha presentato le case domotiche con funzione “dimostrativa” realizzate per sperimentare e conoscere la tecnologia domotica (la casa domotica del DAT della Fondazione Don Gnocchi)

Laura Valsecchi e Davide Mangiacapra di AUS Niguarda (Associazione Unità Spinale) hanno presentato le case domotiche “riabilitative” (case pre-dimissioni ) in cui la Domotica, assieme all' accessibilità degli spazi, agli ausili e alle soluzioni di arredo, diventa elemento utile per migliorare le proprie capacità di vita autonoma nell'ambiente domestico.

Questo terzo incontro ha fatto conoscere e promuovere il confronto sulle novità tecniche, tecnologiche e di accompagnamento riguardanti la Domotica per l’autonomia abitativa  delle persone con disabilità, strumento di un più ampio progetto di vita indipendente.

In questo incontro hanno trovato spazio anche due testimoni diretti dell’abitare e progettare  “domotico”.
Francesco Zava e Francesco Bonifacio, persone con disabilità, hanno raccontato  come sia importante progettare soluzioni domotiche, sia le più avanzate che quelle meno “ad effetto”, rispettando le reali esigenze e le potenzialità di chi andrà a vivere in case “intelligenti”.
 

 

 

 


Materiali scaricabili

pdf Locandina e programma (PDF 2 MB)
pdf Il servizio DAT: Domotica, Ausili e Terapia Occupazionale (PDF 1,61 MB)
pdf Le barriere domestiche: il contributo della domotica (PDF 87,4 KB)
pdf Una casa per crescere (PDF 2,14 MB)