Sei in: Home < Servizio civile presso il C.A.M.

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 




Servizio civile presso il C.A.M.

Accogliere per crescere: una opportunità di Servizio civile presso il Centro Assistenza Minori della Provincia di Milano

Con l’approvazione della legge 64 del 6 marzo 2001 “Istituzione del Servizio civile nazionale”, si apre per i giovani una nuova opportunutà formativa ed esperienziale. L’obiettivo del Servizio civile è quello di garantire la diffusione di una cultura fondata su principi di citadinanza attiva, di educazione alla solidarietà e alla cooperazione. Il servizio civile offre ai ragazzi e alle ragazze tra i 18 e 28 anni un’occasione di crescita personale e la possibilità di svolgere un’attività socialmente utile.
E’ una opportunità, della durata di 12 mesi, aperta a tutti i cittadini italiani, inclusi coloro che hanno già prestato servizio di leva. Coloro che partecipano al servizio civile percepiscono un compenso mensile di pari a 433,80 euro.
Il Centro Assistenza Minori in via Pusiano 22 a Milano è una struttura della Provincia di Milano che si occupa di accogliere minori temporaneamente allontanati dal nucleo familiare di origine dal Tribunale per i minorenni per i quali è stato disposto il collocamento in comunità.
I minori accolti attualmente sono 41 suddivisi in sei casette (comunità) e la maggior parte ha un’età compresa tra gli 0 e i 6 anni. Oltre la metà dei bambini accolti ha un’età compresa tra gli 0 e i 3 anni.

L’intervento di accoglienza viene realizzato progettando un intervento educativo individualizzato volto a raggiungere gli obiettivi di crescita e di benessere psico-fisico propri di ciascun bambino. I tempi di permanenza dei minori nelle comunità variano mediamente da sei mesi a tempi più lunghi, anche due anni, a seconda della problematica familare e dei tempi necessari per una decisione da parte del Tribunale.
Il progetto “accogliere per crescere” prevede l’impiego di volontari del servizio civile nazionale. In particolare ai giovani verrà richiesto di supportare gli operatori delle comunità nella cura dei bambini, di proporre attività mirate, nell’ambito del progetto educativo individuliazzato di ciascun minore, rivolte all’intrattenimento e allo sviluppo delle capacità dei bambini, soprattutto quelli più grandi, di affiancare il personale educativo nell’ambito dei laboratori ludico—espressivi del Centro e a supporto della Direzione.

L’impegno settimanale è di 30 ore; le comunità sono servizi funzionanti per tutto l’anno, I turni diurni verranno programmati nella fascia oraria dalle ore 8 alle 21 ; è prevista la richiesta di disponibilità anche per il  sabato o la domenica,  a secondo di esigenze di servizio o progetti specifici.
I candidati che  cerchiamo sono ragazzi e ragazze tra i 18 e i 28 anni con un percorso formativo nell’ambito del settore socio-pscicopedagogico, con buone capacità relazionali e comunicative, interessati ad occuparsi di bambini nella fascia di età della primissima infanzia e curiosi di approfondire  tematiche educative.

E’ previsto un periodo di formazione iniziale in cui verranno delineate le caratterisiche del servizio, verranno esplicitati i compiti richiesti e saranno approfondite tematiche sociali, psicologiche ed educative. Sono previsti durante tutto il percorso momenti di supervisione e di rielaborazione personale dell’esperienza con la collaborazione di un tutor messo a disposizione dalla struttura e, al bisogno, di uno psicologo.

Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare e fissare un colloquio orientativo  direttamente al Centro Assistenza Minori, via Pusiano 22 Milano telefono: 02/272971 chiedendo della Dott.ssa Maria Cappello o della  Dott.ssa Paola Cannì

La domanda di partecipazione deve essere indirizzata direttamente a

Provincia di Milano, C.A.M. (Centro Assistenza Minori)
via Pusiano 22
20132 Milano

e deve pervenire entro le ore 14,00 del 23 giugno 2006. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.