Sei in: Home < La tutela del minore: dal diritto agli interventi. Verso una condivisione di esperienze e prassi tra magistratura ed enti locali

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 




La tutela del minore: dal diritto agli interventi. Verso una condivisione di esperienze e prassi tra magistratura ed enti locali


La copertina del libroLa tutela del minore: dal diritto agli interventi.
Verso una condivisione di esperienze e prassi tra magistratura ed enti locali  


Autori e curatori: Susanna Galli , Mauro Tomé 
Contributi: Ileana Alesso, Patrizia Bergami, Guido Bozzini, Ciro Cascone, Guido Ciceri, Paola Dallanegra, Luisa Della Rosa, Maria Grazia Domanico, Alessandro Fuda, Cristina Gallione, Maria Domenica Maggi, Chiara Previdi, Luca Villa 
Collana: Le professioni nel sociale - Manuali - coordinata da Alberto Giasanti 
Argomenti: Diritto, giustizia - Politiche e servizi sociali
Livello: Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati: pp. 240, 1a ristampa 2009,  1a edizione  2008  (Cod.1168.1.51)
Editore: Franco Angeli Edizioni
 

 

In breve 

Magistrati, manager pubblici e professionisti del settore della tutela minorile si interrogano sul proprio agire per definire una relazione possibile tra giurisdizione e amministrazione. Viiene proposta un’analisi dei riferimenti normativi e giurisprudenziali e approfondite le scelte organizzative e le prassi sperimentate da alcune realtà locali.
 

Presentazione del volume

Tutelare i minori e garantire il loro diritto a vivere in una famiglia, possibilmente la propria, è il terreno comune su cui il Tribunale per i Minorenni e gli Enti Locali si incontrano e discutono tra loro.
In questo testo magistrati, manager pubblici e professionisti del settore della tutela minorile si interrogano e riflettono insieme sul proprio agire per definire una relazione possibile tra giurisdizione e amministrazione.
La riflessione si sviluppa a partire da alcune tematiche come la terzietà del giudice e le responsabilità del Comune, ente affidatario; viene proposta un'analisi dei riferimenti normativi e giurisprudenziali, con particolare attenzione agli orientamenti del Tribunale per i Minorenni di Milano e vengono approfondite le scelte organizzative e le prassi sperimentate da alcune realtà locali.
Dalla pluralità delle voci coinvolte, che si confrontano su processi di lavoro, ruoli e aspettative, emergono alcune raccomandazioni volte a rendere più efficace la relazione tra Tribunale e Servizi.
Ricco di esperienze, dati e percorsi ma anche di riflessioni su progetti e prospettive per il futuro, il volume rappresenta uno strumento di lavoro e approfondimento utile per quanti si occupano, a vario titolo, di tutela minorile.

Susanna Galli è responsabile della Formazione - area famiglia, minori e giovani - presso la Provincia di Milano; formatore, Giudice Onorario del Tribunale per i Minorenni di Milano, per molti anni coordinatore del servizio minori e famiglia di una amministrazione locale.

Mauro Tomé è consulente di sviluppo organizzativo e formatore, consigliere di Ariele - Associazione di Psicosocioanalisi e direttore della Scuola di Counseling e Sviluppo Organizzativo. Svolge attività di consulenza per i servizi di tutela minori e famiglia.
 

Tutti i diritti derivati dalla vendita del volume sono stati devoluti a la Maison Shalom di Ruyigi-Burundi.