Sei in: Home < Disabilità < Assistente alla comunicazione < Assistente alla comunicazione

Politiche Sociali


Salta direttamente al contenuto
Salta direttamente alla Navigazione

 




Assistente alla comunicazione

assistente alla comunicazioneL’assistente alla comunicazione, figura professionale prevista dalla Legge 104/92 art.13, è un operatore socio-educativo che affianca lo studente disabile sensoriale con funzione di mediatore e di facilitatore della comunicazione, dell’apprendimento, dell’integrazione e della relazione tra l’alunno, la famiglia, la classe, i docenti e i servizi specialistici.

Per favorire il processo di integrazione e di apprendimento l’assistente alla comunicazione utilizza strategie, modelli di comunicazione, strumenti e materiali ad hoc per ciascuno studente affinché gli siano accessibili tutti i contenuti didattici. Dove è necessario utilizza la Lingua dei segni e il Braille. In ambito scolastico si rapporta e collabora con funzioni distinte, complementari e non sostitutive, con l’insegnante di sostegno e con gli insegnanti curricolari contribuendo al raggiungimento delle finalità previste dal P.E.I. e dal progetto individuale.


Requisiti


Gli Assistenti alla Comunicazione devono essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

  1. Laurea in Scienze dell’Educazione;
  2. Altre Lauree in materie umanistiche (Sociologia, Psicologia, Pedagogia, Scienze della Formazione, Servizio Sociale) accompagnate da formazione o esperienza specifiche nel campo della disabilità;
  3. Master specialistici per assistenti alla comunicazione e all’autonomia delle persone con disabilità sensoriali;
  4. Nella fase transitoria  e fino all'adozione di un sistema di accreditamento sistematico, è consentito il possesso di un Diploma di maturità accompagnato da corso di formazione specifico o pregressa e documentata esperienza almeno triennale in contesti educativi rivolti a minori con disabilità.  

Il Servizio Disabili in collaborazione con Enti e Associazioni quali AGERANVI, Alfa, Ans, Ente Nazionale Sordi, Istituto dei Ciechi ed Unione Ciechi Italiani, ha predisposto un documento che illustra il profilo professionale dell'Assistente alla Comunicazione, le sue funzioni ed i suoi compiti.