Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Cormano

Info

Piazza C. Scurati 1 20032, Cormano
T. 02 663241
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Cormano
Sindaco
Luigi Gianantonio  Magistro
Scrivi al Sindaco

Storia del Comune

Luogo di ritrovamenti archeologici che attestano l'originario insediamento romano-antico, citato già nel 956 con il nome di Vico Corcomanno, riportata nel 1280 dal Liber Notitiæ Sanctorum Mediolani per la presenza di tre chiese locali dipendenti dalla pieve di Bruzzano, si trova oggi totalmente integrata nella metropoli, presa nel suo sistema di tangenziali e superstrade. In frazione Brusuglio (la dialettale "Brusù", anticamente Comune autonomo) si trova la Villa Imbonati Manzoni, in stile neoclassico, che Alessandro Manzoni ereditò dalla madre Giulia Beccaria, e che a lungo fu luogo di residenza e meta di soggiorni estivi dello scrittore. Sempre di Brusuglio era prete Liprando, che nel 1103 si vuole chiamasse a testimone della propria sincerità contro la corruzione ecclesiastica un drammatico "giudizio di Dio" passando, sempre secondo la tradizione, indenne tra le fiamme.

Storia dello Stemma

Lo stemma del Comune di Cormano è stato ispirato da elementi di carattere storico, archeologico e letterario. L'elemento storico, presente nella seconda sezione dell'interzato, è costituito - se pur con una variante di smalto - dallo stemma della famiglia lombarda dei Besozzi, prima feudataria di Cormano, a partire dal 1674. Nella terza sezione vi è una moneta romana d'argento che ricorda i ritrovamenti archeologici avvenuti sul territorio. La figura del manzo nella prima sezione corrisponde a una parte dello stemma della famiglia Manzoni e ricorda la presenza sul territorio della Villa Manzoni, dimora del grande scrittore, già appartenuta a Carlo Imbonati. È opportuno peraltro osservare che il Comune di Cormano utilizza, di fatto, uno stemma diverso da quello concessogli, in quanto ha trasformato un "interzato" in un "partito" con un "capo", e ha variato le posizioni delle figure e i colori nelle diverse sezioni dello scudo. Inoltre si osserva che la corona utilizzata non è corretta, essendo più simile a quella di Città che non a quella di Comune, come dovrebbe essere.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 4,5 kmq per una popolazione legale di 19.944 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Museo delle Comunicazioni

Fondato nel 2002 dall'ingegnere Giacomo Tavoletti, il museo raccoglie con buona estensione la storia di tutti i mezzi di comunicazione: dalla scrittura alla telegrafia, dalla telefonia alla radio, dalla fotografia al cinema, dalla ruota all'automobile. La collezione privata è composta da oltre quattromila pezzi. All'interno si ripercorre la storia delle tecniche e delle tecnologie utilizzate per la comunicazione.


Villa Imbonati Manzoni

Alessandro Manzoni ereditò la villa dalla madre Giulia Beccaria e ne fece per lungo tempo luogo di residenza e meta di soggiorni estivi. Importante esempio di architettura neoclassica, conserva oggi sale con arredi e stucchi originali e alcuni cimeli manzoniani. La villa conserva ancora intatti la biblioteca, la camera da letto e l’oratorio domestico. Lo studio dove lo scrittore lavorava era una stanza piuttosto bassa ma fresca, con le pareti coperte di libri e un accesso diretto sul giardino, proprio all'inizio del "viale dei platani", il viale principale del parco, dove il Manzoni soleva passeggiare.

 

 


Bì - La fabbrica del gioco e delle arti

Si tratta del primo centro interamente dedicato al mondo dell'infanzia. Al suo interno il Museo del Giocattolo e del Bambino presenta una delle più importanti raccolte europee di giocattoli d'epoca seguendo percorsi cronologici e tematici dal 1700 agli anni Settanta del Novecento. Vi si possono ammirare bambole, soldatini, giochi da strada, libri e fumetti fino ai primi videogames. Il Teatro del Buratto, nato a Milano nel 1975, è specializzato in attività e spettacoli per l'infanzia e può ospitare fino a 300 bambini. Bì ospita al suo interno anche una biblioteca per ragazzi, sale e laboratori creativi. La struttura di duemila mq è stata ottenuta dal recupero architettonico di un ex cotonificio del '900.


Villa Gioiosa

Nella frazione di Ospitaletto. Un tempo sede dell'Opera Pia Castiglioni, fondazione benefica per l'infanzia.


Territorio e parchi

Nel comune di Cormano si trova il Parco Nord

Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro