Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Gessate

Info

Piazza Municipio 1 20060, Gessate
T. 02 9592991
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Gessate
Sindaco
Giulio Alfredo  Sancini
Scrivi al Sindaco

Galleria fotografica

Storia del Comune

Attuale capolinea della linea 2 ("verde") della metropolitana milanese, l'antica "Glaxiate" appare citata la prima volta in due pergamene aventi un contenuto patrimoniale, rispettivamente dell'848 e dell'870, quindi in una terza del 957, ma è estremamente probabile che abbia avuto origine in tempi ancora più remoti. Storica è la sua prosperità agricola (cereali e vino soprattutto) almeno a partire dal Seicento. Ruolo dominante ebbero in età feudale le famiglie dei Trivulzio, dei Bonesana e dei Beccaria. Nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, edificio che non arriva al secolo di età, si conservano due importanti tele cinquecentesche di Bernardino Campi (Incredulità di San Tommaso) e del fratello Antonio (Pentecoste). Nella località Villa Fornaci, che è in parte frazione di Gessate e in parte frazione di Bellinzago Lombardo, è situata la settecentesca Villa Salazar.

Storia dello Stemma

Il motivo per il quale il Comune di Gessate ha adottato nel 1985 questo stemma è piuttosto chiaro: ricordare sia lo stemma della famiglia di un suo antico feudatario sia un monumento che anticamente esisteva sul suo territorio. La parte sinistra dello stemma (ma, per l'araldica, la sinistra di chi guarda corrisponde alla parte destra) ossia quella che, su sfondo rosso, porta la figura araldica del biscione d'oro ingollante un putto, richiama in modo evidente lo stemma della famiglia Visconti. Famiglia che, nella seconda metà del Quattrocento, nelle persone di Lucia Marliani Visconti e dei suoi due figli Galeazzo e Ottaviano, avuti dal duca Galeazzo Maria Sforza, era stata per un certo periodo di tempo titolare del feudo di Melzo, di cui Gessate faceva allora parte integrante. La seconda sezione dello stemma, quella di destra, che contiene la figura araldica di un castello di rosso, tende invece a ricordare l'antica esistenza sul territorio di un fortilizio, esistenza provata da un'antica carta a partire dall'anno 957 e sicuramente fino al Trecento.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 7,8 kmq per una popolazione legale di 8.664 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Villa Daccò

La villa costruita intorno al 1835 è di grande interesse per le le sale al pian terreno che presentano soffitti interamente affrescati e per il salone d'onore in cui è presente un bellissimo camino in marmo rosato. Le stanze ai piani superiori anche esse con soffitti affrescati con diversi soggetti rappresentati tra cui scene di caccia, figure di animali, composizioni di natura morta. Ampio e suggestivo è anche il parco.


Chiesa SS. Pietro e Paolo

Costruita in stile neoromanico tra il 1913 e il 1916 in sostituzione della vecchia parrocchiale (oggi chiesa dell’Addolorata). Al 1922 sono datati gli affreschi ai lati dell'altare, raffiguranti i SS. Pietro e Paolo, opera del pittore Rivolta. Nell’interno, a tre navate, sono custodite due pregevoli tele: nel transetto sinistro la Pentecoste di Antonio Campi (1580), e nel transetto destro l’Incredulità di S. Tommaso di Bernardino Campi (1567).


Territorio e parchi

Nel comune di Gessate si trova il Parco Rio Vallone

Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

lunedì - giovedì: 9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
venerdì: 9.00 - 13.00