Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Pozzuolo Martesana

Info

via Martiri della Liberazione 11 20060, Pozzuolo Martesana
T. 02/9509081
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Pozzuolo Martesana
Sindaco
Angelo Maria Caterina
Scrivi al Sindaco

Galleria fotografica

Storia del Comune

Nella pianura verso l'Adda, lungo la provinciale Cassanese oltre l'altezza di Gorgonzola, Pozzuolo trova una probabile origine del nome nelle numerose polle d'acqua sorgiva e nei fontanili del suo territorio. Ciascuna delle località che dal 1865 formano il Comune - il capoluogo, Trecella e Bisentrate - ha storia e fisionomia proprie. Sul territorio di Pozzuolo, del convento francescano fondato a fine Duecento dal cardinale milanese Pietro Peregrosso rimane la rilevante chiesa gotica di San Francesco, eretta a partire dal 1295, con affreschi tre-quattrocenteschi. A Trecella sono ben identificabili le tre corti che costituiscono il nucleo storico dell'abitato. Villa Resta Pallavicino, al margine della frazione, è tra i più cospicui esempi di barocchetto lombardo. A Bisentrate, il mulino ad acqua detto "della Galanta" deriva il suo nome dalla presenza nei pressi di un fontanile.

Storia dello Stemma

Lo stemma del Comune di Pozzuolo Martesana ha una sua derivazione ben precisa: si tratta di uno stemma "parlante", ossia di uno stemma in cui la denominazione della figura principale, posta nello scudo, si identifica - o quasi - con quella del suo titolare. Nel caso specifico, la figura del pozzo identifica immediatamente il nome del Comune: Pozzuolo. Alcune osservazioni di carattere araldico. L'aggettivo "murato" indica, in araldica, un manufatto con gli interstizi - fra mattone e mattone - di smalto diverso da quello delle sue altre parti: nel caso specifico, il pozzo è d'oro ed è murato di colore nero. La "campagna", in araldica, individua la parte inferiore dello scudo ed è delimitata da una linea orizzontale, retta e unita, posta a circa un terzo dell'altezza dello scudo, partendo dalla sua punta. L'aquila "rivoltata", è quella che ha la testa rivolta verso il lato sinistro dello scudo (il lato sinistro araldico corrisponde al lato destro per chi guarda lo stemma). Infine, un uccello ha il "volo abbassato" quando le sue ali sono rivolte verso il basso, ossia verso la punta dello scudo.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 12,1 kmq per una popolazione legale di 7.983 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Chiesa di San Francesco

La chiesa è ciò che rimane del convento francescano fondato alla fine del 1200 dal cardinale milanese Pietro Peregrosso. E'stata eretta a partire dal 1295 e conserva al suo interno affreschi tre-quattrocenteschi. L'insieme pittorico di maggior pregio della chiesa è quello tuttora godibile nellla cappelletta settentrionale del transetto.


Trecella

A Trecella – che la leggenda vuole nata da “tre celle” dove nel 540 si sarebbero rifugiati alcuni monaci in cerca di scampo dai Goti – sono ben identificabili le tre corti che costituiscono il nucleo storico dell’abitato. La Villa Resta Pallavicino, ai margini della frazione, è buon esempio di barocchetto lombardo.


Il Mulino della Galanta

A Bisentrate, il mulino ad acqua detto “della Galanta” deriva il suo nome dalla presenza nei pressi di un fontanile


Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

lunedì - giovedì: 9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
venerdì: 9.00 - 13.00