Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di San Donato Milanese

Info

Via Cesare Battisti 2 20097, San Donato Milanese
T. 02 527721
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di San Donato Milanese
Sindaco
Andrea  Checchi
Scrivi al Sindaco

Galleria fotografica

Storia del Comune

In età romana ad quintum lapidem, cioè al quinto miglio da Mediolanum lungo la Via Emilia, è situato nel luogo in cui nel VII Secolo fu dedicata a San Donato una chiesa destinata a ruolo di pieve. La collocazione attuale è a ridosso di Milano, in qualche modo parte stessa del capoluogo presso gli svincoli dell'autostrada A1, quasi di fronte all'Abbazia di Chiaravalle, ma la tradizione era agricola, storicamente di ottimi risultati per l'efficienza dell'irrigazione. Il cambiamento data dagli Anni '50 del Novecento, quando la scoperta dei giacimenti di metano portò l'Ente Nazionale Idrocarburi a trasformare San Donato nel suo quartier generale. Il risultato ha fatto entrare il Comune nei manuali di storia dell'architettura, specialmente con gli uffici SNAM di Albini, Helg e Piva (1969-73) e quelli di Gabetti e Isola (1985-91). La pieve originaria, ricostruita nel primo Seicento, è rimasta pregevole esempio di barocco lombardo. Ad essa si affianca la chiesa di Sant'Enrico a Bolgiano (1963- 66), di Ignazio Gardella.

Storia dello Stemma

Questo emblema araldico si è ispirato a elementi di carattere storico, sia di natura civile, che religiosa. Le due spade incrociate richiamano i numerosi fatti d'arme che si sono susseguiti sul suo territorio: dallo scontro fra i Torriani e i Visconti, avvenuto il 13 luglio 1278, alla celebre Battaglia di Marignano combattuta il 14 settembre 1515 dalle truppe francesi contro l'Esercito svizzero e i Lanzichenecchi, sostenitori degli Sforza. La figura dello scaglione allude all'antica pieve di San Donato. Infine, il destrocherio - ossia la parte del braccio destro che esce dal lato sinistro (araldico) dello scudo - armato di staffile (vedi pagina 354 di Insegne e simboli, di Giacomo C. Bascapè e Marcello Del Piazzo) richiama alla mente lo stemma dei monaci Cistercensi di Sant'Ambrogio, con riferimento al fatto che il territorio di questo Comune apparteneva un tempo al Comune di Chiaravalle, dove sorge la celebre abbazia cistercense. Con D.P.R. del 30 dicembre 1976, al Comune di San Donato Milanese è stato concesso il titolo di Città.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 12,9 kmq per una popolazione legale di 30.992 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Chiesa pievana di San Donato

Sorta su un'originaria struttura risalente al VII Secolo e ricostruita nella prima metà del Seicento, è un pregevole esempio di barocco lombardo. Recentemente restaurata.


Chiesa di Santa Barbara

Inaugurata alla fine del 1955, è decorata da una porta bronzea opera di Arnaldo e Giò Pomodoro e da un enorme mosaico del pittore Vincenzo Tomea


Cascina Roma

L'edificio di origine cinquecentesca, che durante la battaglia di Marignano ospitò per una settimana il re francese Francesco I, è stato recentemente ristrutturato. Di proprietà comunale, è sede della Galleria d'arte contemporanea.


Palio e Corteo Storico

Rievocazine storica che si tiene in settembre. In programma conferenze di argomento storico e concerti di musica antica e rinascimentale.


Territorio e parchi

Nel comune di San Donato Milanese si trova il Parco Agricolo Sud Milano

Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro