Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Santo Stefano Ticino

Info

via Garibaldi 9 20010, Santo Stefano Ticino
T. 02.9723861
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Santo Stefano Ticino
Sindaco
Dario Tunesi
Scrivi al Sindaco

Storia del Comune

Nel Magentino fra la statale 11 Padana Superiore e l'autostrada per Torino, la piccola Santo Stefano - "Ticino" semplicemente per distinguerla all'interno di una cinquantina di località italiane di nome analogo - è collocata al centro del triangolo virtuale formato dal territorio delle vicine Ossona, Vittuone e Corbetta. L'insediamento si costituì con ogni probabilità attorno ad una cappella dedicata al protomartire, circostanza confortata dal fatto che una chiesa con la stessa dedicazione, dipendente dalla pieve di Corbetta, si trova citata in zona da Goffredo da Bussero nel suo Liber Notitiæ Sanctorum Mediolani del 1280. Fra le date particolarmente significative per la storia locale si possono citare il 1275, quando il paese fu infeudato assieme ad altri alla famiglia corbettese dei Borri, e il 1610, anno in cui Santo Stefano ottenne di rendere autonoma la propria parrocchia da quella di Ossona.

Storia dello Stemma

Lo stemma di questo Comune si è voluto ispirare a elementi di carattere territoriale e di carattere storico. Per quanto riguarda il primo dei due elementi, quello di carattere territoriale, esso si è concretato con l'inserimento, nella prima sezione dello stemma, della figura del campanile della sua antica chiesa parrocchiale, dedicata a Santo Stefano. Per quanto concerne, invece, l'elemento di carattere storico, gli amministratori del Comune hanno voluto inserire, nella seconda sezione del loro stemma, la figura araldica del toro: la figura principale dello stemma della famiglia Borri, di Milano, che a partire dal 1672 era diventata la titolare di questo antico feudo lombardo. Lo stemma della famiglia Borri risulta descritto a pagina 159 del Volume I del Dizionario storico-blasonico di G.B. di Crollalanza. Da un punto di vista araldico, è possibile notare che il "partito" è uno scudo diviso verticalmente in due sezioni uguali da una linea retta; mentre il "filetto" è una linea di partizione, ingrossata e smaltata, che serve per accentuare le partizioni di due campi di eguale smalto.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 5 kmq per una popolazione legale di 4.801 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Chiesa di Santo Stefano al Lazzaretto

Chiesa del XVI secolo con affreschi


Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

lunedì - giovedì: 9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
venerdì: 9.00 - 13.00