Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Territorio e comuni
Cerca

Cerca nel sito

 

Comune di Vittuone

Info

Piazza Italia 5 20010, Vittuone
T. 02 903201
Email
PEC
Vai alla pagina dell' URP
Vai al sito di Vittuone
Sindaco
Stefano Zancanaro
Scrivi al Sindaco

Galleria fotografica

Storia del Comune

Presente in documenti medievali sotto i nomi di "Vitudone", "Vicotudone", "Victuono" o "Victudone" (di etimo controverso), citata nell'archivio della Fabbrica del Duomo milanese per i possessi che questa vi tenne fra il 1347 e il 1486, storicamente d'orbita magentina, si trova lungo la Statale 11 Padana Superiore, separata da Magenta soltanto dal territorio di Corbetta. Di solide tradizioni agricole (nell'Ottocento dava cereali, foraggio, bachi da seta, uva), ne ha rapidamente accumulate di cospicue in campo industriale a partire dagli Anni '20 del Novecento: fra i nomi più noti sono quelli della Tosi, del Tecnomasio Italiano Brown Boveri (ora ABB) e dell'Uniroyal. Il più rilevante edificio storico è la Villa Venini, risalente al tardo Seicento, di probabile origine monastica, forse benedettina; il suo aspetto attuale è dovuto a rimaneggiamenti e a rifacimenti ottocenteschi.

Storia dello Stemma

Lo stemma di questo Comune si ricollega agli stemmi di alcune importanti famiglie lombarde che a Vittuone possedevano anticamente i loro palazzi; in particolare, trattasi delle famiglie degli Annoni, dei Resta e dei Destrieri. Dallo stemma della famiglia Annoni (descritto a pagina 48 del Volume I del Dizionario storico-blasonico di G.B. di Crollalanza) è stata ricavata la figura del castello, raffigurato nella parte superiore dello stemma. Dall'emblema della famiglia Resta (descritto a pagina 412 del Volume II del Dizionario citato) sono stati ricavati sia la figura della ruota di otto raggi, riprodotta nella seconda parte dello stemma comunale, sia i due colori argento e rosso. Infine, dallo stemma della famiglia Destrieri (descritto a pagina 358 del Volume I del Dizionario citato) è stata ricavata la figura del cavallo inalberato. Dal punto di vista araldico, lo stemma della famiglia Destrieri può considerarsi come uno stemma "parlante", in quanto il nome della figura principale (il cavallo o meglio il destriero) identifica perfettamente il nome del suo titolare.

Popolazione e territorio

La superficie del comune è di 6,1 kmq per una popolazione legale di 8.949 abitanti (al 9.10.2011).
Scarica la scheda demografico-amministrativa.

Ambiente

Sistema informativo ambientale
portale della Città metropolitana di Milano per la consultazione di dati e cartografie provenienti da differenti aree tematiche. La sezione Catalogo Dati del portale consente l'accesso a tutti i metadati disponibili, organizzati per Aree Tematiche. Per ogni sotto tematica sono indicate le modalità di consultazione del dato.

http://ambiente.provincia.milano.it/sia/ot/home/home.asp

Cultura e turismo

Villa Sormani Annoni Resta

La Villa Sormani Annoni Resta è di origine seicentesca e forse disegnata da Francesco Maria Ricchino.


Chiesa dell'Annunciazione di Maria Vergine-Parro

Venne costruita nel 1848 su progetto dell'architetto Giacomo Moraglia in sostituzione della chiesa vecchia.


Chiesa di Santa Maria del Lazzaretto

Sulla via per Cisliano. Conserva sulla facciata tracce di un affresco raffigurante San Carlo che comunica gli appestati, già ridipinto nel 1891 ad opera del pittore Rodolfo Gambini.


Chiesa di Santa Maria del Salvatore

Recentemente restaurata e ubicata accanto alla via che conduce ad Ossona.


Territorio e parchi

Nel comune di Vittuone si trova il Parco Agricolo Sud Milano

Scuole

Tutte le scuole per tipologie di istruzione: liceale, tecnica, professionale http:/www.iter.mi.it/

 
indietro

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

lunedì - giovedì: 9.00 - 13.00 / 14.00 - 16.00
venerdì: 9.00 - 13.00