Cerca

Cerca nel sito

APPRENDISTATO: soddisfazione per l'approvazione dello Statement

Fri May 18 12:49:18 CEST 2018 - Riuniti a Palazzo Isimbardii principali attori dell'apprendistato

Il 17 maggio, a Palazzo Isimbardi, sede della Città metropolitana di Milano, è stato firmato lo “Statement dell’Apprendistato”, ovvero un documento di linee guida basato su tre temi 1. Coinvolgimento del governo, delle amministrazioni regionali e locali e delle parti sociali; 2. Sostegno alle aziende che offrono opportunità di apprendistato; 3. Orientamento professionale e attrattività della formazione professionale. 3 temi che si articolano in diversi punti. Lo “Statement dell’Apprendistato” è stato sottoscritto da:
Città Metropolitana di Milano
Formaper – Camera di Commercio
Ecole – Assolombarda
Regione Lombardia
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Ambito Territoriale di Milano
API Associazione Piccole e Medie Imprese
AFOL Metropolitana
ITS Lombardia Meccatronica
Istituto Rizzoli
Istituto Krisalide
ITS per le Nuove Tecnologie della Vita
Scuola Professionale Galdus
Accademia Formativa della Martesana – Gorgonzola

“Sono molto felice che tutte le realtà coinvolte nell'iniziativa di stamattina abbiano deciso di sottoscrivere lo “Statement dell’Apprendistato”– ha dichiarato il Consigliere delegato alle Politiche Giovanili Giorgio Mantoan. Su questo tema, sottolineo due aspetti positivi: oggi l’apprendistato offre una preparazione di alto livello ed è una via importante per fare entrare i giovani nel mondo del lavoro con competenze spendibili. Inoltre sono convinto che l’apprendistato e in generale l’alternanza tra studio e lavoro possano essere strumenti utili per offrire ai NEET, i giovani che oggi non studiano e non lavorano e che anche in Lombardia sfiorano il 17%, occasioni di crescita e di investimento sul proprio futuro. Le istituzioni possono fare ancora molto per sviluppare e diffondere questo strumento tra le imprese e i giovani.”

Elena Buscemi, Consigliera delegata al Lavoro e Politiche Sociali, ha dichiarato: “Città metropolitana vuole continuare a occuparsi di mercato del lavoro e sviluppare sinergie con i diversi attori che si occupano di questo tema. Il nostro impegno sarà quindi quello di favorire le condizioni che permettano ai giovani di intraprendere percorsi di lavoro concreti e positivi. L'apprendistato rappresenta uno degli strumenti utili a tal fine”.

"La Regione Lombardia - ha dichiarato l'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro, Melania Rizzoli - è impegnata per promuovere le opportunità lavorative sul territorio lombardo, a partire dai giovani. Abbiamo firmato un accordo questa mattina, nell'ambito del progetto FAIR, finanziato dal programma europeo Erasmus +. L'obiettivo è di rafforzare la collaborazione tra istituzioni e imprese per una maggiore diffusione dell'apprendistato, un ottimo strumento per avvicinare i giovani al lavoro. I giovani sono la nostra priorità: l’impegno è di rafforzare un sistema che permetta loro di trovare spazio e intraprendere un percorso di crescita umana e professionale. Percorso rigorosamente di alta qualità”.