Cerca

Cerca nel sito

Nautilus

Con il progetto Nautilus, Città metropolitana si propone di realizzare 2.500 Km di fibra ottica attraverso una tecnologia brevettata che prevede la posa dei cavi nei condotti fognari già esistenti, senza opere di scavo e con un risparmio economico di oltre il 50% rispetto ai metodi tradizionali.

L'operazione è possibile grazie all'utilizzo di un nuovo tipo di cavi opportunamente ingenierizzati e di un robot sommergibile, di nome appunto Nautilus, in grado di ispezionare i condotti e trainare i cavi guida per la successiva messa in opera della fibra.

Il progetto è realizzato nell'ambito del Piano strategico metropolitano nel rispetto degli obiettivi dell'Agenda Digitale Europea, in collaborazione con il CNR di Roma, il Politecnico di Zurigo e il MIT di Boston.