» Vai al contenuto

Sei in: Home < Emergo < Faq

Faq

 PIANO EMERGO 2015

  • Avviso Dote Unica persone con disabilità disoccupate\inoccupate e occupate.
     
     D.1 Potreste chiarire l’impiego delle doti mantenimento per i disabili psichici inseriti con regolare contratto in cooperative sociali di tipo B?

     R.1 Anche per le cooperative sociali le condizioni per attivare una dote mantenimento sono quelle indicate nell'Avviso e nel Manuale : rischio di perdita del posto di lavoro a seguito di comprovata situazione di crisi aziendale o per aggravamento delle condizioni di salute\significative variazioni dell'organizzazione del lavoro (art.10 L.68\99).

     D.2 In caso di richiesta di una dote mantenimento che richiede l'attivazione del procedimento art 10 L 68/99, quale documentazione si deve allegare al PIP?

     R.2 Al momento della prenotazione di una dote mantenimento che richiede l'attivazione del procedimento art. 10, è necessario allegare la richiesta, formulata dal lavoratore o dall'azienda. I modelli aggiornati per presentare la richiesta sono disponibili al seguente link: http://www.cittametropolitana.mi.it/lavoro/sod/modulistica/index.html e nella cartella arancione "documenti avvio progetti" di Sintesi-GBC. 

     L'accettazione della dote sarà subordinata all'esito positivo di accoglimento della richiesta da parte del Comitato Tecnico che si riunisce presso Città metropolitana, composto da medici delle ASL e da esperti in materia di inserimento lavorativo.

     D.3 In merito alla profilazione, per quanto attiene l'attribuzione del punteggio, criterio C "tipologia disabilità/invalidità, in caso di mancanza o incompletezza delle informazioni contenute nella relazione conclusiva, come si procede?

     R.3 Nei casi di mancanza o incompletezza delle informazioni contenute nella relazione conclusiva, l'indicazione è di attribuire il punteggio più basso previsto dalla tabella regionale corrispondente alla voce “ altro” pari a 10 punti; se in un secondo momento la persona dovesse fornire relazione conclusiva completa e da ciò risultasse un punteggio diverso, il CPI modificherà la profilazione e si provvederà, ove sussista la disponibilità di maggiori risorse economiche necessarie, a modificare anche il PIP già prenotato".

    NOTA :

    Si ricorda agli Enti che presentano i PIP per la Dote Unica - Persone con disabilità di caricare il PIP firmato dal disabile e di dare immediata erogazione al servizio di base Definizione del Percorso in attuazione a quanto disposto dal Manuale Dote Unica. Per quanto concerne gli altri servizi previsti qualora fossero erogati prima dell'accettazione del PIP da parte degli uffici di Città Metropolitana, non si garantisce il pagamento degli stessi in caso di diniego.

 

 PIANO EMERGO 2014

  • AZIONI DI SISTEMA: PREVENTIVI ECONOMICI 
    Si avvisano tutti gli Enti intenzionati a presentare progetti Azioni di sistema Emergo 2014 al rispetto dei massimali delle Macrovoci in fase di stesura del Preventivo delle spese. In particolare, si segnala che se l'Ente attuatore sceglie di dichiarare i costi indiretti su base forfetaria,  dovrà indicare al max il 15% dei costi diretti e non il 15% del budget complessivo.
  • AVVISO DOTE IMPRESE della Città Metropolitana

             Scarica le FAQ (Domande ricorrenti) AVVISO DOTE IMPRESE in formato PDF aggiornamento 28/07/2015

========================================================================================================================================================