» Vai al contenuto

Sei in: Home < A chi si rivolge

A chi si rivolge

L’Ufficio della Consigliera di parità si rivolge a:

  • Cittadini che desiderano:
    • ricevere informazioni
    • richiedere tutela fino all’assistenza in causa in caso di discriminazione di sesso e violazione delle pari opportunità sul lavoro
  • soggetti sindacali che intendono:
    • segnalare casi di discriminazione di sesso
    • collaborare alla tutela dei lavoratori e delle lavoratrici
    • collaborare a progetti di promozione delle pari opportunità
  • aziende, pubbliche e private per:
    • essere coadiuvate a realizzare di azioni positive
    • presentare progetti sulla flessibilità (legge 53/00 e decreto legislativo 151/01)
    • istituire organismi di parità
  • istituzioni locali per:
    • presentare il piano di azioni positive, in base all’art. 7 del decreto legislativo 196/00
    • istituire organismi di parità.