Ritorno alla home page della Provincia di Milano  Ritorno alla home page del Settore Cultura
» Presentazione

Foto quadro

Riparte, allo Spazio Oberdan, il ciclo "La musica e la scena. Il cinema, il teatro", curato da Luigi Pestalozza , organizzato dalla Provincia di Milano/Settore cultura in collaborazione con l'Associazione Gli Amici di Musica/RealtÓ e dedicato alle nuove forme di teatro musicale riproposte in proiezione video.

La rassegna prosegue fino a dicembre 2005 con appuntamenti con compositori attivi sulla scena musicale non solo italiana di oggi, capaci di oltrepassare l'abituale dimensione operistica senza sperimentalismi, secondo modi diversi di raccontare facendo teatro musicale:

- lunedý 10 ottobre il compositore Alessandro Melchiorre introduce e commenta la proiezione video della sua opera "Unreported Inbound Palermo", dedicata all'incidente aereo del DC9 Itavia precipitato nel mare di Ustica il 27 giugno 1980. Tratta dal romanzo di Daniele Del Giudice, l'opera Ŕ stata allestita per la prima volta in Italia nel 1998 dal Teatro Comunale di Bologna nei padiglioni della Fiera.

- lunedý 14 novembre Adriano Guarnieri introduce "Medea", rifacimento della tragedia euripidea presentato alla Biennale Musica del 2002, in cui recita e canta anche Antonella Ruggiero; "opera-video" in cui le immagini che il regista Giorgio Baberio Corsetti proietta in palcoscenico dilagano al di lÓ di esso insieme all'amplificazione sonora della musica.

- martedý 13 dicembre Giacomo Manzoni commenta "Doktor Faustus", in scena alla Scala nel 1989 per la regia di Robert Wilson, voluto dallo stesso Manzoni per la sua antinauturalistica poetica teatrale, che strania fantasticamente in un palcoscenico volutamente nudo le "Scene dal romanzo di Thomas Mann ", come Manzoni ha sottotitolato la sua opera, in sintonia con la loro drammaturgia musicale, estranea a ogni contingenza di tempo e di spazio abituale.

Ogni appuntamento della rassegna, inaugurata il 9 maggio scorso dall'incontro con Ennio Morricone e le sue musiche per il cinema, Ŕ condotto da  Luigi Pestalozza .