Sei in: Parchi < Istituzionale < Procedure < Modifica di un PLIS esistente

Parchi

» Vai al contenuto


Modifica di un PLIS esistente



La richiesta di ampliamento o di modifiche al perimetro di un PLIS già riconosciuto deve essere indirizzata a:

Città Metropolitana di Milano
Area Pianificazione Territoriale Generale, delle Reti Infrastrutturali e Servizi di Trasporto Pubblico
PARCHI METROPOLITANI
Viale Piceno n. 60
20129 - Milano
con allegata la seguente documentazione:
a)      planimetria in scala 1:10.000, realizzata sulla carta tecnica regionale e raffigurante il perimetro del parco modificato su supporto cartaceo e digitale; in colore giallo le aree da escludere, in colore rosso le aree da includere;
b)      stralcio dello strumento urbanistico vigente relativo alle aree oggetto di modifica e relativa norma tecnica;
c)      relazione descrittiva, corredata da una o più planimetrie in scala adeguata, che evidenzi le motivazioni delle inclusioni e delle esclusioni;
d)      copia dello statuto del consorzio o della convenzione o dell’atto di accordo comunque denominato costitutivo della forma di gestione, aggiornato con le modifiche oggetto dell’istanza, oppure, in alternativa, un provvedimento dell’Ente gestore (assemblea dei Sindaci del parco) che manifesti la sua volontà riguardo all’ampliamento.
 
assiolo 
Gli statuti, le convenzioni tra Comuni ed ogni altra forma, comunque denominata, per la gestione dei PLIS dovranno essere sottoposti, in caso di nuova approvazione o modifica degli esistenti, al parere della Città Metropolitana di Milano.
La Città Metropolitana di Milano, con decreto del Sindaco Metropolitano, definisce il nuovo perimetro.
   
(Foto di Roberto Repossini - PLIS del Roccolo)