Sei in: Parchi < Istituzionale < Procedure < Riconoscimento di un nuovo PLIS

Parchi

» Vai al contenuto


Riconoscimento di un nuovo PLIS



Il Parco è istituito per iniziativa degli enti locali, che ne definiscono il perimetro nei propri strumenti urbanistici (P.G.T. o P.R.G.) e ne scelgono la forma di gestione.

A seguito dell’istituzione il Comune capofila ne chiede il riconoscimento alla Città Metropolitana di Milano o alle Province interessate.
Per la Città Metropolitana di Milano la richiesta di riconoscimento deve essere indirizzata a:
Area Pianificazione Territoriale Generale, delle Reti Infrastrutturali e Servizi di Trasporto Pubblico
PARCHI METROPOLITANI
Viale Piceno n. 60
20129 - Milano
con allegata la seguente documentazione:
a)      planimetria in scala 1:10.000, realizzata sulla carta tecnica regionale e raffigurante l’intero perimetro del parco;
b)      stralcio del Piano urbanistico generale inerente le aree ricomprese nel PLIS e relativa norma tecnica;
c)      relazione sintetica di inquadramento contenente una descrizione delle caratteristiche e delle emergenze naturalistiche, paesaggistiche e/o storico culturali dell’area del parco e la dimostrazione dell’interesse sovracomunale (quali la rilevanza strategica al fine di una ricucitura della frammentazione del territorio, la presenza di particolari emergenze, la creazione di corridoi ecologici di connessione del sistema delle aree protette, nonché una proposta di massima degli interventi da realizzare nel parco);
d)      copia dello statuto del consorzio o della convenzione o dell’atto di accordo comunque denominato costitutivo della forma di gestione.
 
fiume Lura    Verificata la sussistenza dei requisiti previsti, la Città Metropolitana di Milano o le Province interessate riconoscono come PLIS il parco istituito dagli enti locali. 

 

(Foto di Alessandro Monti - PLIS del Lura)

 Vai alla pagina URP