Cerca

Cerca nel sito

La Città metropolitana di Milano, nell'ambito del Data Base Topografico, ha sviluppato un innovativo strumento a supporto dell'Inventario Immobiliare di ciascun Comune.

Thu Jan 18 12:53:00 CET 2018 - Un punto di partenza per la gestione dell’anagrafe e dei tributi locali

 

L’Area Pianificazione territoriale generale delle reti infrastrutturali e servizi di trasporto pubblico della Città Metropolitana di Milano, ha sviluppato, in aggiunta alle specifiche tecniche regionali su cui si basa il DBT e quale parte del Progetto Knowledge Territoriale del Piano strategico 2016-18, un servizio per l’attribuzione a ciascun edificio del numero civico, e quindi della relativa toponomastica.

Sono stati analizzati 1386 kmq di territorio, per un totale di 312.176 numeri civici rilevati e posizionati, interessando circa 1milione ed 800mila residenti.

Tale progetto è il nodo focale su cui costruire l’Inventario Immobiliare Comunale, punto di partenza per la gestione dell’anagrafe e dei tributi locali.

Da questa base informativa infatti si costruisce un collegamento certo tra il Data Base Ecografico (ovvero il coordinamento informativo tra unità abitativa, numero civico, stradario) con le varie anagrafi (civile, tributarie e camerali) e si fondano le basi per la creazione di un catasto 3D mediante la restituzione all’interno dei cassoni edilizi presenti nel DBT delle Unità Immobiliari catastali.

 

Per saperne di più