» Salta alla navigazione
» Salta alla navigazione istituzionale
» Salta alla sezione 'PrimoPiano'
» Salta alla sezione 'Argomenti'
» Salta alla sezione 'Contatti'
» Salta alla sezione 'Argomenti Correlati'
» Salta alla sezione 'Spazio Banner'
Sei in: Pianificazione Territoriale < Paesaggio, Ambiente < Studi e progetti

Area Programmazione territoriale

Settore Pianificazione e programmazione delle infrastrutture

» Vai alla home page di Area Programmazione territoriale » Torna alla homepage


 

PAESAGGIO, AMBIENTE


Studi e progetti


Negli scorsi anni, a partire dal 1998, sono state realizzate diverse analisi e progettazioni, che inizialmente hanno avuto lo scopo di offrire un quadro sufficientemente completo dello stato naturalistico del territorio provinciale, propedeutico alla predisposizione del Progetto di Rete Ecologica, e che in seguito sono stati volti ad approfondire aspetti più locali della situazione attuale e definirne in dettaglio le modalità progettuali.

Il lavoro fondamentale alla stesura della Rete Ecologica provinciale è stato “Aspetti naturalistici ed ecosistemici della Provincia di Milano per la predisposizione del PTCP” (Malcevschi, 1998).
Successivamente la Provincia, in collaborazione con l'A.N.P.A. (Agenzia Nazionale per la Protezione dell'Ambiente) ha avviato la redazione di due casi studio per l'analisi delle reti ecologiche a livello più di dettaglio: il primo ha trattato la connessione tra i boschi del Ticino e l'ambito dei boschi e dei fontanili dell'ovest di Milano (corridoio Nord-Ovest) (N.Q.A., 1999); il secondo la connessione tra il Parco delle Groane e il Parco Valle del Lambro (corridoio Nord) (Gibelli., 2000). A questi sono seguiti altri due studi di analisi e progettazione ecologica che hanno interessato rispettivamente la zona tra il Parco Lambro, il Parco Adda Nord e le Sorgenti della Muzzetta (Corridoio Nord-Est) (R.E.A., 2001) e i boschi del castanese, il bosco di Vanzago ed il bosco di Riazzolo (Corridoio Nord-Ovest) (Gibelli, 2002).
Limitando il campo di indagine, pur rimanendo ad un livello d’area vasta in quanto ogni singolo studio interessa il territorio di parecchi comuni, è stato così possibile tener conto delle differenze ecologiche, urbanistiche e sociali tra i singoli ambiti, individuando per ciascuna situazione, per esempio, le specie faunistiche più adeguate ad essere considerate come specie guida o le più idonee soluzioni progettuali.

ELEMENTI FONDAMENTALI DEGLI STUDI DI APPROFONDIMENTO

  • Inquadramento generale: aspetti ecologici, urbanistici e problematiche emergenti
  • Rilievi di campo vegetazionali ed ecologici  e conseguente schedatura degli elementi vegetazionali
  • Analisi dell’idoneità faunistica dell’area di studio in relazione alle specie guida: 
    Scoiattolo rosso e Rana di Lataste (studio Sud-Ovest)
    Scoiattolo rosso e Moscardino (studio Nord)
    Moscardino e Rana di Lataste (studio Est)
    Moscardino e Passeriformi (studio Ovest)
  • Contatto con le amministrazioni comunali per tener conto di previsioni urbanistiche di rilievo per lo studio
  • Analisi della realtà agricola locale ed eventuale disponibilità a collaborare mediante interviste
  • Schemi realizzativi e stima indicativa dei relativi costi
  • Proposte progettuali e individuazione di eventuali fonti di finanziamento

PRINCIPALI ELABORATI DEGLI STUDI

Relazione – schede per vari ambiti
Data base degli elementi vegetazionali
Quaderno delle Opere Tipo
Carta di Uso del Suolo (scala 1:10000)
Carta di Idoneità Faunistica
Carta di Progetto (scala 1:10000)


A questi lavori è stato affiancato un progetto pilota di scala comunale realizzato attraverso una convenzione col Comune di Cesano Maderno, che ha analizzato la fattibilità di una connessione ecologica locale (microcorridoio) (Lassini, 2004).
Si ricorda anche la realizzazione di un atlante a schede sui Vertebrati terrestri volto ad essere di sostegno agli approfondimenti realizzativi della rete e, in generale, alle scelte pianificatorie provinciali (Massa, 2001).
Da ultimo si rimanda alla pagina relativa per le delucidazioni sul recente Progetto di Dorsale Verde Nord (Gibelli, 2006).

 
 
 

Settore Pianificazione e Programmazione delle Infrastrutture Viabilità e trasporti Parchi Parco agricolo SUD Milano

Città Metropolitana di Milano | Settore Pianificazione e Programmazione delle Infrastrutture
P.IVA 08911820960 | PEC: protocollo@pec.provincia.milano.it