» Salta alla navigazione
» Salta alla navigazione istituzionale
» Salta alla sezione 'PrimoPiano'
» Salta alla sezione 'Argomenti'
» Salta alla sezione 'Contatti'
» Salta alla sezione 'Argomenti Correlati'
» Salta alla sezione 'Spazio Banner'
Sei in: Pianificazione Territoriale < Servizi ai comuni < Progetto D.A.T.I.: supporto tecnico per gli strumenti urbanistici comunali < Premessa

Area Programmazione territoriale

Settore Pianificazione e programmazione delle infrastrutture

» Vai alla home page di Area Programmazione territoriale » Torna alla homepage


 

SERVIZI AI COMUNI


Premessa ed inquadramento normativo


Nel marzo 2005 la Regione Lombardia ha approvato la legge n. 12 “per il governo del territorio” che ha forma di testo unico per l’urbanistica e l’edilizia e ridefinisce contenuti e natura dei vari strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale.

La legge introduce significative modificazioni del ruolo e delle funzioni dei diversi livelli di governo territoriale, affermando all’art. 2 che “il governo del territorio si attua mediante una pluralità di piani, fra loro coordinati e differenziati”: il Piano Regionale Territoriale, il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e per i Comuni il Piano di Governo del Territorio, costituito dai tre atti distinti del Documento di piano, del Piano dei servizi e del Piano delle regole. Sono definiti anche i tempi per l’adeguamento delle vigenti strumentazioni (PTCP e PRG) alla legge, così come sono definiti contenuti e struttura dei nuovi strumenti di pianificazione.

In coerenza con la Direttiva 2001/42/CE, la L.R. 12/05 prevede che contestualmente all’avvio della formazione degli atti di pianificazione, debba essere attivato un percorso di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).
L’impostazione della normativa tende a riaffermare la necessità di coordinamento ed integrazione gerarchica tra differenti strumenti a partire da un quadro strategico pianificatorio condiviso, cui riferire volta per volta le politiche, gli obiettivi ed i campi di azione.
Nel quadro di una strategia unitaria, affidata anche al PTCP, occorre rafforzare i meccanismi di governance e di cooperazione tra gli enti locali.

In tal senso è necessario un ragionamento particolare sui processi strumentali e sulla centralità dei sistemi di supporto alle decisioni. Emerge infatti l’importanza e la necessità di supportare la governance con sistemi di conoscenze e strumentazioni da utilizzare e da condividere per diffondere informazioni e capacità operative, soprattutto in questa fase, nella quale gran parte degli strumenti di pianificazione è soggetta, per i disposti della L.R. 12/05 e per oggettive necessità, a forte dinamicità.

Per contattarci


m.felisa@provincia.milano.it

f.comelli@provincia.milano.it 
 

 
 
 

Settore Pianificazione e Programmazione delle Infrastrutture Viabilità e trasporti Parchi Parco agricolo SUD Milano

Città Metropolitana di Milano | Settore Pianificazione e Programmazione delle Infrastrutture
P.IVA 08911820960 | PEC: protocollo@pec.provincia.milano.it