Passa direttamente al contenuto della pagina
Sei in: Home » Cosa facciamo » Sicurezza dei cittadini » Progetti sicurezza partecipata


Ambiti di Competenza

Direzione Centrale Polizia Provinciale
 

Progetti di sicurezza partecipata

CONTROLLI 035I progetti di “Sicurezza Partecipata” nascono dalla volontà di creare un sistema integrato di strumenti e risorse capaci di affrontare, con sempre maggiore professionalità ed efficienza, le problematiche relative alla sicurezza.
Con l’entrata in vigore della Icona documento 'Formato PDF'legge n. 4 del 14 aprile 2003 (Riordino e riforma della normativa in materia di Polizia locale e di Sicurezza urbana), (apre link alla legge in NORMATIVA) il concetto di “sicurezza urbana” si è andato ad affiancare a quello già diffuso di “sicurezza pubblica”, creando nuove opportunità di intervento in ambito regionale e locale.
Nasce, da ciò, la possibilità di promuovere e produrre un “sistema integrato di sicurezza”, basato sulla consapevolezza della complessità del problema, che necessita, da una parte, di politiche locali sinergiche ed integrate e, dall’altra, di un’interazione con gli strumenti “classici” di contrasto alla illegalità, di competenza esclusiva dello Stato.
Anche la polizia provinciale, credendo fermamente nelle opportunità offerte da questa nuova “visione” del concetto di sicurezza, partecipa, promuove e coordina progetti di “Sicurezza Partecipata”.
Aderire, promuovere ed incentivare questi progetti significa raccogliere gli sforzi e le iniziative di ciascun Ente o soggetto presente sul territorio e canalizzarli in un unico sforzo comune, capace, per questo, di produrre risultati ed effetti certamente più significativi.
I progetti di “Sicurezza Partecipata” prevedono l’ideazione di piani di intervento dettagliati e specifici, che chiamano in causa tutti gli enti e i soggetti che se ne fanno promotori e che vi aderiscono, mettendo a disposizione mezzi, strumenti e risorse umane.
Il successo di queste iniziative è testimoniato dall’aumento dei progetti proposti e perseguiti nel corso degli anni. Si è passati dai 6 del 2005 ai 21 progetti d’area di “Sicurezza Partecipata” di oggi, con un coinvolgimento di oltre 100 Comuni della Provincia milanese e di un milione e cinquecentomila abitanti, con un incremento, nell’anno 2007, dei fondi destinati alla sicurezza di circa 3.300.000 di euro.
Attraverso convenzioni quinquennale, i Corpi di Polizia Locale del territorio provinciale stipulano “patti” di “mutuo soccorso” per cui si impegnano ad intervenire, per il reciproco sostegno, in casi di eventi eccezionali che richiedano maggiori sforzi di personale e mezzi.
Nell'ambito di queste convenzioni vengono ideati e realizzati singoli progetti di sicurezza, di durata annuale e cofinanziati dalla Regione Lombardia, ai quali è possibile aderire:

  • Progetto “Sicurezza in Provincia”

Il progetto, predisposto dalla polizia provinciale, prevede: l’estensione del servizio durante l’orario serale e notturno, l’incremento delle attività di pattugliamento, anche durante i giorni festivi, la vigilanza dell’Idroscalo e delle aree sottoposte a speciale tutela provinciale, nonché il potenziamento e il rinnovo delle dotazioni tecnico – strumentali  e del parco veicolare.
Articolato in diversi programmi operativi, “Sicurezza in Provincia” prevede specifici interventi di: controllo dell’inquinamento atmosferico, verifiche sul trasporto dei rifiuti, presidio e controllo delle aree verdi, sicurezza sulle strade, lotta al traffico illecito di rifiuti, verifiche sulla sicurezza nei cantieri …

  • Progetti di Sicurezza

Il corpo di polizia Provinciale partecipa, insieme ad altri corpi di polizia locale e ad altri enti coinvolti, alla realizzazione di Progetti finalizzati alla sicurezza dei cittadini, cooperando con altri comandi e promuovendo forme di collaborazione. Questi obiettivi, raggiunti anche grazie al co-finanziamento di Regione Lombardia, impegnano svariate risorse umane, strumentali ed economiche, ma assicurano una reale ed efficiente sinergia tra le diverse forze di polizia e, quindi, amplificano le possibilità di successo delle iniziative intraprese per la salvaguardia e la protezione del territorio e dei suoi abitanti.