Passa direttamente al contenuto della pagina
Sei in: Home » I nostri "Fiori all'occhiello" » Stazione Mobile


Ambiti di Competenza

Direzione Centrale Polizia Provinciale
 

Stazione Mobile

Che cos’è


La “stazione mobile” è un autoveicolo, ad allestimento speciale, destinato ad ufficio mobile ed attrezzato con moderne e funzionali tecnologie. Nello specifico, si tratta di un autocarro Fiat Ducato 2.8 JTD passo medio, Gran Volume (tetto alto), portiere cabina guida, vetrato, dotato di portellone laterale scorrevole.
foto stazione mobileL’allestimento del mezzo prevede tre ambienti distinti: la cabina guida, il vano ufficio e il vano tecnico posteriore. La cabina guida ed il vano ufficio sono comunicanti tra loro, mentre il vano tecnico è opportunamente isolato e coibentato con una parete divisoria trasversale.
La cabina guida prevede due posti omologati, mentre il vano ufficio ospita un tavolo da lavoro non fisso, mobiletti pensili e a pavimento, 3 sedili omologati fronte strada, una centralina di comando servizi, un frigorifero, un impianto di climatizzazione, prese di alimentazione, strumentazioni tecnico/informatiche.
Il vano tecnico, ad accesso posteriore e dotato di mobiletti con idonee chiusure, contiene le varie dotazioni di servizio, tra cui un lavandino e un gruppo elettrogeno.
Il veicolo è di colore bianco, con scritte identificative, ed è dotato di palo telescopico brandeggiante a luce bianca, di 4 lampeggianti blu stroboscopici, di un faro brandeggiante centrale, a luce di profondità di colore bianco e di un pannello per messaggi variabili a led luminosi di coloro rosso, per poter rappresentare e segnalare situazioni di pericolo od indicazioni diverse.
Tra le apparecchiature “speciali” si segnalano: pc portatile con connessione internet ed intranet, gruppo elettrogeno insonorizzato, impianto elettrico ausiliario, che rende autonomi i servizi ausiliari di bordo quali computer, stampanti, scanner, fax, torcia ricaricabile …

A cosa serve

La “Stazione Mobile” nasce dalla volontà di dotare il corpo di polizia provinciale di uno strumento che consenta ed assicuri una reale autonomia operativa nell’arco dell’intera giornata, soprattutto durante le ore notturne. La possibilità di spostarsi sull’intero territorio, con tutte le tecnologie e gli strumenti necessari, garantisce, infatti, un presidio e un controllo del territorio stesso certamente più concreto ed efficiente.
foto stazione mobileLa “Stazione Mobile” costituisce, grazie al suo allestimento polifunzionale, soprattutto una base operativa “itinerante” per il controllo  e il monitoraggio del territorio e un valido supporto logistico e specialistico per l’intero corpo della Polizia Locale della Città Metropolitana e per le altre forze di polizia. In caso di necessità, comunque, la stazione mobile si presta come utile base logistica per interventi urgenti, anche in casi di calamità naturali o di situazioni di rischio per la collettività.