Cerca

Cerca nel sito

  •  Numero Verde 800.88.33.11
    da lunedì a giovedì 9.00 - 13.00
    e 14.00 - 17.00
    Venerdì 9.00 - 12.30
  •  Videochiamata
    da lunedì a giovedì 9.30 - 12.30
    e 14.00 - 16.00
    venerd' 9.30 - 12.30
  •  Segnalazioni
  •  Chat
    da lunedì a giovedì 9.30 - 12.30
    e 14.00 - 16.00
  •  Uffici
  •  Richieste
  •  Skype
    da lunedì a giovedì 9.30 - 12.30
    e 14.00 - 16.00
    venerdì 9.30 - 12.30
  •  Pec
    Posta Elettronica Certificata
  •  Reclami
 

Pianificazione dell'emergenza

La Gestione dell'Emergenza
L'evento calamitoso che si manifesta è valutato in base alla gravità ed all’estensione territoriale e determina le risorse necessarie a fronteggiare l’emergenza e le competenze gestionali degli interventi.
La normativa statale, già con la Legge 225/92 e ora con la L.R. n. 16/2004 (Testo Unico delle disposizioni regionali in materia di protezione civile), ribadisce il principio della sussidiarietà verticale – riconosciuto dall’Unione Europea nel Trattato di Maastricht del 7 febbraio 1992- e rivede ruoli e responsabilità ai diversi livelli istituzionali: Comune, Provincia, Regione, Stato.
Ad ogni livello la responsabilità della gestione dell’emergenza può essere autonoma e condotta con le forze disponibili in campo. Attraverso la programmazione e la pianificazione coordinata con il livello superiore e la presenza di una struttura di protezione civile, ogni entità territoriale (Comune, Provincia, Regione) deve essere in grado di provvedere autonomamente almeno alla prima gestione dell’emergenza.
 

Le Ordinanze
L'Ordinanza è un provvedimento straordinario di urgenza per attuare in modo tempestivo gli interventi di emergenza richiesti  e per evitare situazioni di pericolo o maggiore danno a persone e a cose. Può essere disposta dal Presidente del Consiglio; dal Presidente della giunta Regionale; dal Prefetto e dal Sindaco.
 

Le  Emergenze della Città metropolitana di Milano 
Negli ultimi anni il nostro territorio è stato interessato perlopiù da emergenze dovute ad eventi di esondazione e ad incidenti chimico-industriali o da trasporto di sostanze pericolose, ciò soprattutto in relazione alle caratteristiche del territorio provinciale ricco di risorse idriche e densamente antropizzato, con una massiccia presenza di attività produttive. Occorre però considerare che alcune grandi emergenze che hanno interessato l'umanità in questi ultimi anni (terrorismo, emergenze sanitarie e sociali, nucleare) hanno reso più complessa la casistica dei rischi e delle emergenze e hanno mostrato come le metropoli e le grandi aree antropizzate risultino gli ambiti maggiormente vulnerabili.
 

Per conoscere in maniera più approfondita i rischi del territorio e le emergenze passate si rimanda al Programma di Previsione e Prevenzione e al  Piano di Emergenza Metropolitano.

Link:

» Dipartimento di Protezione Civile

» Protezione Civile Regione Lombardia

Info

Città metropolitana di Milano
Servizio Politiche Giovanili
Viale Piceno 60, 20129 - Milano

tel. 02 7740.5974
fax 02.7740.3309
» e-mail