» Vai al contenuto


Sei in: Home < Novità < Comunicati stampa

Istruzione ed Edilizia Scolastica


Contatti



Comunicati stampa

Il nuovo piano dell'offerta formativa per le scuole superiori di Milano e provincia.
L’assessore Lazzati: “Abbiamo garantito la più ampia possibilità di scelta. Assicurata la continuità e introdotte importanti novità”.

Il Piano dell’Offerta Formativa 2010/2011, in applicazione della riforma Gelmini, è il risultato del lavoro svolto dall’Assessorato Istruzione ed Edilizia scolastica in concerto con il mondo della scuola. In questo periodo di programmazione, l’Assessorato all’Istruzione ha svolto un importante ruolo dialogando e sollecitando il Ministero dell’Istruzione affinché provvedesse a recuperare quei corsi di studio che in prima battuta, invece, erano stati eliminati. Nella versione definitiva degli ordinamenti il Ministero ha recepito le indicazioni fornite dalla Provincia recuperando gli ex corsi Erica, Mercurio e quelli per odontotecnici ed ottici.

“La riforma Gelmini rappresenta un’importante innovazione nel mondo della scuola, perché va ad adeguare gli istituti superiori alle esigenze del terzo millennio – afferma l’Assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati –. Abbiamo lavorato per redigere un piano di offerta formativa in grado di offrire ai nostri giovani il più ampio ventaglio di possibilità, così da permettere a ciascuno di sviluppare le proprie capacità e potenzialità. Abbiamo agito in collaborazione con le scuole per assicurare continuità didattica e formativa nel rispetto delle tradizioni di ciascuna realtà scolastica”.


Il Piano dell’Offerta Formativa messo a punto dalla Provincia di Milano garantisce all’utenza, oltre 100.000 studenti, un’ampia e variegata scelta di indirizzi didattici: sul territorio provinciale sono presenti tutti i corsi previsti dal nuovo ordinamento.

Istruzione liceale
Per l’istruzione liceale sono stati riconfermati i percorsi tradizionali: classico, scientifico anche con l’opzione scienze applicate, che raccoglie l’eredità del vecchio indirizzo scientifico tecnologico Brocca. Inoltre, sono presenti nuove opportunità con l’introduzione del liceo delle scienze umane, anche con l’opzione economico-sociale, e del liceo linguistico.
Per il liceo musicale, la Provincia, oltre a confermare il percorso attivato dal Conservatorio Verdi di Milano, ha proposto, avvallata anche dalla Regione Lombardia, l’attivazione di altri due percorsi a Milano e a Magenta.
Nei tre licei artistici storici di Milano e in quello di Arese è stata ampliata l’offerta formativa aggiungendo ai percorsi già in essere anche il nuovo indirizzo Audivisivo multimedia di particolare interesse nella realtà milanese.

Istruzione tecnica
Nell’istruzione tecnica la novità più importante riguarda l’attivazione del nuovo indirizzo Sistema Moda in due scuole, a Milano e a Legnano, rispondente alle esigenze del contesto economico-produttivo.
Altra novità è l’ampliamento dell’area chimica con l’inserimento in parecchi istituti delle “articolazioni” Biotecnologie sanitarie e Biotecnologie ambientali.

Istruzione professionale Per l’istruzione professionale1, in ottemperanza all’accordo Formigoni–Gelmini, la Provincia di Milano, essendo venuta meno la possibilità delle qualifiche triennali, ha accordato agli istituti che ne hanno fatto richiesta la possibilità di avviare i nuovi percorsi di istruzione e formazione professionale (IFP), assicurando corsi in tutte le aree professionali e garantendo l’opportunità agli studenti di acquisire un titolo di qualifica regionale.

Il corsi di istruzione (liceale, tecnica, professionale) per le 109 istituzioni scolastiche autonome della Provincia di Milano sono così distribuiti:
- 130 corsi di istruzione liceale (liceo classico, scientifico, scientifico scienze applicate, linguistico, scienze umane, scienze umane ec. Sociale, artistico, musicale) di cui 60 a Milano città e 70 in provincia;
- 78 corsi di istruzione tecnica (settori economico e tecnologico), di cui 47 a Milano e 71 in provincia;
- 54 corsi di istruzione professionale (settori servizi e industria e artigianato), di cui 29 a Milano e 25 in provincia. 

 

Maria Vittoria Loaldi
Addetta Stampa
Assessore Istruzione ed Edilizia scolastica
Provincia di Milano

 


« indietro