» Vai al contenuto


Sei in: Home < Novitā < Comunicati stampa

Istruzione ed Edilizia Scolastica


Contatti



Comunicati stampa

L'Assessore Lazzati presenta "Passaporto per l'Italia", pubblicazione destinata a studenti stranieri e alle loro famiglie per un positivo processo d'integrazione.
Oggi a Palazzio Isimbardi l'incontro con gli addetti ai lavori per l'illustrazione del materiale didattico per le scuole superiri della Provincia di Milano.

L’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Milano per sostenere positivamente il percorso di integrazione di alunni con cittadinanza straniera che frequentano le scuole secondarie di secondo grado promuove programmi predisposti per l’inserimento di studenti e familiari nella società italiana.
Il progetto “Non uno di meno” si caratterizza sia per la significativa partecipazione delle scuole, sia per l’articolazione delle attività previste. Tra queste la redazione e pubblicazione di supporti didattici per il conseguimento dell’obiettivo cardine del progetto: agevolare il processo di integrazione degli studenti stranieri a beneficio dell’intera collettività.
In occasione dell’iniziativa “Lingua e cittadinanza. Le parole chiave dell’integrazione” (mercoledì 19 maggio 2010 ore 15, Sala Affreschi – Palazzo Isimbardi, via Vivaio 1 – Milano) l’Assessorato all’Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati, presenta le pubblicazioni “Passaporto per l’Italia. Educazione alla cittadinanza e alla Costituzione per ragazzi stranieri” e “Parlare, leggere, scrivere. Materiali didattici di italiano” rivolte agli studenti stranieri e alle loro famiglie.

“L’integrazione tra più culture è sempre un percorso complesso, molto spesso caratterizzato da pregiudizi che nascono non solo dalle popolazioni locali, come invece spesso si vuol far credere, ma anche da coloro che arrivano da altri paesi – dichiara l’Assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati –. Integrazione significa dare la possibilità a chi arriva in un paese straniero di conoscere la sua storia, la cultura e le tradizioni affinché possa farle proprie per inserirsi nella società che lo accoglie. A partire dai banchi di scuola. Perché è importante sapere che in ogni paese esistono doveri e diritti”.

“Passaporto per l’Italia. Educazione alla cittadinanza e alla Costituzione per ragazzi stranieri”, è un testo dedicato ai giovani stranieri nel nostro Paese e nel nostro sistema scolastico, per presentare in modo chiaro e in una forma agile di stile colloquiale i temi che caratterizzano la vita in Italia a chi vuol diventare cittadino. Oltre agli strumenti per la padronanza linguistica, esemplificati nel testo “Parlare, leggere e scrivere in Italiano L2”, è importante offrire l’informazione necessaria a diventare pienamente consapevoli delle regole scritte e interiorizzate nel contesto di accoglienza, perché cittadinanza significa anzitutto conoscenza e condivisione di un orizzonte comune anche se plurale per costruire un futuro di convivenza pacifica, dove diritti e doveri siano equamente condivisi.

Maria Vittoria Loaldi
Addetta Stampa
Assessore Istruzione ed Edilizia scolastica
Provincia di Milano

 


Icona documento Progetto Non uno di meno

« indietro