» Vai al contenuto


Sei in: Home < Novità < Comunicati stampa

Istruzione ed Edilizia Scolastica


Contatti



Comunicati stampa

Sicurezza scuola: oggi a Palazzo Isimbardi presentato il piano straordinario di oltre 7 milioni di euro per gli edifici scolatici della Provincia di Milano.
L'Assessore Lazzati: "Contributi importanti in questo periodo di crisi. Interveniamo per la prevenzione, non abbiamo scuole a rischio chiusura". Presenti l'Assessore Squeri e il Senatore Mantovani.

17 milioni di euro per la sicurezza delle scuole del territorio della Provincia di Milano di cui oltre 7 milioni di euro per 24 istituti scolastici superiori di proprietà provinciale. Fondi che arrivano dal Piano straordinario per la messa in sicurezza delle scuole italiane approvato dal Cipe il 13 maggio 2010.

E’ questo l’importante risultato presentato questa mattina in conferenza stampa dall'Assessore all'Istruzione ed Edilizia scolatica, Marina Lazzati, e dall'Assessore al Bilancio, Programmazione finanziaria, Patrimonio e Demanio, Luca Squeri. Ospite d’eccezione il Sen. Mario Mantovani, Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture che su incarico dei Ministri Gelmini e Matteoli ha seguito la realizzazione del programma a livello nazionale.

“Questi contributi, che abbiamo richiesto allo Stato previa verifica diretta nelle scuole, rappresentano un tassello molto importante per migliorare la sicurezza degli edifici scolatici andando a sistemare quelle situazioni non ancora pericolose ma che necessitano di interventi per la completa sicurezza di studenti e professori”. Così dichiara in apertura di conferenza l’Assessore Marina Lazzati che ha espresso un riconoscimento all’attività portata avanti dal Sen. Mantovani per lo stanziamento dei fondi necessari per la sistemazione delle scuole lombarde. “Infatti, dobbiamo tenere conto che le scuole superiori della provincia di Milano sono frequentate da un minimo di 500 fino a 1500 tra ragazzi e personale scolastico e la nostra priorità è anche fare prevenzione, per garantire ambienti confortevoli e sicuri”.

“E’ il miracolo di Vito: da una immane tragedia è nata un’occasione di speranza, a beneficio di migliaia di giovani studenti italiani”. Così ha esordito Mantovani riferendosi al dramma di Rivoli del 2008 quando il giovane Vito Scafidi morì per il crollo del soffitto della sua scuola. “Il Governo, a pochi mesi dal suo insediamento, decise di intervenire subito – ha sottolineato il Sen. Mantovani - per impedire il ripetersi di tali tragedie”. Fu così avviato un censimento straordinario degli edifici scolastici, realizzato dagli uffici dei due ministeri in collaborazione con gli Enti locali, che ha portato dopo nove mesi alla compilazione di una lista di interventi urgenti, approvata nei giorni scorsi dalla Conferenza Stato-Regioni e ratificata dal Cipe.

“Questo provvedimento è un colpo alla burocrazia e di vero federalismo – aggiunge il Sen. Mantovanni - perché si sostengono i nostri sindaci e i presidenti delle province chiamati in prima persona a intervenire con celerità e concretezza sui bisogni del proprio territorio, in particolare in questo caso a favore della tranquillità dei giovani e delle loro famiglie. Inoltre è stato applicato per la prima volta un principio di equità sociale: la destinazione dei fondi –precisa Mantovani- è stata stabilita non solo tenendo conto della sismicità della zona, ma anche utilizzando criteri più oggettivi come l’età degli immobili, il numero di aule e di popolazione scolastica nelle singole regioni. La Lombardia è così passata dallo 0,4% al 14% dei fondi nazionali con uno stanziamento di quasi 50 milioni di euro”.

“Nonostante il momento di difficoltà economica, lo Stato c’è quando serve come dimostra questo importante provvedimento finanziario - ha  ha sottolineato infine Luca Squeri, Assessore al Bilancio della Provincia - i soldi che potranno essere velocemente spesi perché assegnati direttamente ai Sindaci e alla Provincia”.

Con il Piano straordinario per la messa in sicurezza delle scuole della Provincia di Milano sono stati stanziati complessivamente 17.150.000 euro per un totale di 53 interventi. Di questi, 28 interventi sono previsti nei comuni della Provincia per un importo di 9.380.000 euro che si aggiungono ad altri 7.280.000 di euro per 24 progetti per scuole site a Milano. Per le scuole superiori della Provincia di Milano il piano sicurezza ha stanziato 7.280.000 di euro per un totale di 24 interventi, di cui 16 nella città di Milano per 4.680.000 euro e 8 nei comuni della provincia di Milano per 2.600.000 euro.

Maria Vittoria Loaldi
Addetta Stampa
Assessore Istruzione ed Edilizia scolastica
Provincia di Milano


« indietro