» Vai al contenuto


Sei in: Home < Novità < Comunicati stampa

Istruzione ed Edilizia Scolastica


Contatti



Comunicati stampa

Le nuove frontiere dell’istruzione tecnica e professionale. Scuole in azione per progettare il futuro”. Oggi presentati 15 progetti di alta qualità.
L'Assessore Lazzati: "Sono scuole le cui competenze sono sempre più richieste dal mondo del lavoro ed è giusto valorizzarne le specificità".

CONVEGNO “SCUOLE IN AZIONE PER PROGETTARE IL FUTURO”.
I 20 PROGETTI DI ECCELLENZA DELLE SCUOLE TECNICHE E PROFESSIONALI
Ottimo successo per il convegno “Le nuove frontiere dell’istruzione tecnica e professionale. Scuole in azione per progettare il futuro”, iniziativa promossa dall’Assessorato all’Istruzione ed Edilizia scolastica e dal Cisem, Centro per l’Innovazione e la sperimentazione educativa a Milano, che questa mattina ha registrato il tutto esaurito per la sala congressi di a via Corridoni della Provincia di Milano.
All’evento hanno aderito numerosi istituti tecnici e professionali rappresentati da dirigenti scolatici, professori e studenti. Particolare attenzione è stata dedicata alla presentazione di 15 progetti di eccellenza, ovvero iniziative che dimostrano le capacità creativo-progettuali del mondo dell’istruzione superiore tecnica e professionale. E che hanno ampiamente dato una panoramica del percorso formativo che i giovani posso seguire iscrivendosi a un istituto superiore tecnico o professionale.
“Sono sempre più convinta della qualità dei nostri istituti tecnici e professionali che questa mattina hanno dato prova di competenza e professionalità di alto livello – ha dichiarato l’Assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati –. Questo grazie all’esposizione dei ragazzi e alla preparazione degli insegnanti che li hanno accompagnati in percorsi progettuali sfociati in iniziative di grande interesse e all’avanguardia in più settori: ambientale, sociale, turistico, tecnologico. Sono scuole le cui competenze sono sempre più richieste dal mondo del lavoro ed è giusto valorizzarne le specificità. Per questo, il prossimo passaggio sarà organizzare un open day rivolto a studenti e famiglie delle scuole inferiori in prossimità al periodo di iscrizione alle scuole superiori”.
Al convegno è intervenuto l’Assessore allo Sviluppo economico, formazione professionale e lavoro della Provincia di Milano, Paolo Giovanni De Nero, che ha dichiarato: “Oggi più che mai il sistema dell’istruzione tecnica e professionale deve sviluppare le eccellenze rispondendo alle esigenze territoriali e produttive di riferimento. E’ necessario che la capacità formativa del sistema e il ruolo degli operatori del settore tendano maggiormente alle richieste del mercato del lavoro affinché ai giovani, al termine dei percorsi di apprendimento, sia garantita stabilità occupazionale.”
Nel merito dell’organizzazione dell’iniziativa, entra Bruna Sinnone, Direttore tecnico-scientifico del Cisem: “In questa occasione abbiamo deciso di ridurre al minimo le argomentazioni teoriche per dare un ampio spazio ad alcuni risultati concreti che vengono mostrati a titolo esemplificativo, al fine di dar conto della completezza e varietà dell’offerta formativa proposta dai nostri istituti tecnici e professionali. Abbiamo scelto alcune scuole cercando di dare spazio a esperienze relative a diverse tipologie di indirizzi al fine di permettere a ogni studente di scegliere la scuola superiore più adatta alle proprie esigenze e doti”.

Di seguito l’elenco delle 15 scuole intervenute con i titoli dei progetti presentati:

• ITCGPA Argentia – Gorgonzola . “Costruzione sito e database alimentazione”
• IPSCT L.V. Bertarelli - Milano. “E T (cube) Impresa Formativa di agenzia di e_etno-etico turismo”
• ITI S. Cannizzaro – Rho. “Youtube in classe”
• ITI Ettore Conti – Milano . “Dal sole alle due ruote”
• ITCG C. Dell'Acqua – Legnano. “Fare scuola in un mondo che cambia: l'esperienza del corso Comunicazione e Marketing, attraverso l'attivazione del Progetto ministeriale Impresa Formativa Simulata:
• IIS P. Frisi – Milano. “Clil di ricevimento d'albergo in lingua francese”.
• IISS Luigi Galvani – Milano. “La programmazione per cellulari con Java Micro Edition”.
• IIS "G.L. Lagrange" – Milano. “Sistema di controllo interattivo per l'assistenza ad anziani e disabili via internet”
• ITCGPA G. Maggiolini – Parabiago. “Partecipazione ad un concorso per opere pubbliche: la riqualificazione della Piazza Don Musazzi a Nerviano”
• IPSIA Marcora - Inveruno . “Ipsia Marcora, scuola viva nel territorio. Attività di sostegno alle popolazioni in debito di acqua dolce: progettazione e realizzazione di un dissalatore per l'addolcimento delle acque salmastre”.
• IISS E. Mattei – Rho. “Alternanza scuola-lavoro: "Mattei"-Fiera di Milano”
• IISS Maxwell – Milano. “Da Itaer a Trasporti e Logistica: l'esperienza del Maxwell nel settore trasporto aereo. Realizzazione di simulatore di volo utilizzato nel laboratorio di navigazione aerea”
• Ipia Molaschi - Cusano Milanino. “La casetta tecnologica”
• ITI Ettore Molinari - Milano . “Inseguire il sole, sperimentare nuovi materiali: realizzazione di un inseguitore solare”
• ITC Pietro Verri – Milano. “RespiraMi…. Un progetto per la promozione della mobilità sostenibile nella nostra città”.

Al convegno sono intervenuti:
• Marina Lazzati , Assessore Istruzione ed Edilizia scolatica, Provincia di Milano
• Max Bruschi, Presidente Cisem
• Bruna Sinnone, direttore tecnico-scientifico , Cisem
• Gianni Rossoni, Assessore Istruzione, formazione e Lavoro, Regione Lombardia
• Giuliana Pupazzoni, Dirigente Ufficio 17 Ambito territoriale, Milano
• Dario Di Vico, saggista e giornalista
• Paolo Giovanni Del Nero, Assessore Sviluppo economico, formazione e lavoro, Provincia di Milano
• Laura Mengoni, Assolombarda 


Maria Vittoria Loaldi
Addetta Stampa
Assessore Istruzione ed Edilizia scolastica
Provincia di Milano


« indietro