Cerca

Cerca nel sito

URP della Città metropolitana 2018

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

Il progetto si realizza all'interno del Servizio Comunicazione e si propone di rendere sempre più disponibili e accessibili le informazioni relative all'Ente e far conoscere i servizi erogati dalla Città Metropolitana di Milano. La comunicazione coi cittadini si snoda sia attraverso il portale istituzionale e i social network, sia con il contatto diretto assicurato dall'Urp, che attraverso il rapporto coi media.

L'Urp facilita la comunicazione fra la Città Metropolitana di Milano e i cittadini implementando nel corso degli anni l'utilizzo della rete, come canale di comunicazione efficace e a basso costo, il call center e lo Spazio aperto al pubblico. L'ufficio opera in maniera trasversale all'Ente: illustra i servizi/attività/proponimenti di competenza dell'Amministrazione, risponde ai quesiti posti dai cittadini, raccoglie le richieste di accesso documentale e civico, le segnalazioni e i reclami, indirizza gli utenti agli uffici competenti, interni e/o esterni all'ente, per avere risposta alle diverse esigenze, riceve e trasmette all'interno i suggerimenti e i bisogni dei cittadini, degli altri enti e delle imprese con lo scopo di migliorare i servizi.

L'Ufficio stampa si occupa di comunicare le attività e i servizi della Città Metropolitana attraverso una relazione con i media e il costante cofronto con gli stakeholder interni. Utenti principali da una parte sono giornalisti, operatori video e audio e centri media, dall'altra utenti interni come i decisori politici e quelli amministrativi.

La redazione del sito web e dei social media dell'ente si occupa della realizzazione del sito dell'Ente, di coodinare e supportare i redattori web che curano i relativi sotto-siti tematici e gestire i canali social (Facebook e Twitter).

L'URP raggiunge i propri obiettivi attraverso:

- Attività di front-office

  • accoglienza allo spazio URP;
  • risposte al call center, alla chat, alle mail.
  • supporto per la navigazione su internet dai PC destinati ai visitatori

- Attività di back-office

  • aggiornamento pagine web, sistema informativo e data base URP;
  • costante collaborazione con tutti i Settori/Aree, con particolare attenzione ai procedimenti amministrativi dell'ente e ali obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni;
  • collaborazione con la rete dei referenti URP nei settori;
  • gestione dell'agenda eventi Appuntamenti metropolitani;
  • monitoraggio delle richieste e degli accessi ( documentale e civico);
  • monitoraggio delle segnalazioni e dei reclami e dei feedback.
  • predisposizione e aggiornameto delle mailling list istituzionali.

L'Ufficio Stampa raggiunge i propri obiettivi attraverso

  • realizzazione della rassegna stampa;
  • redazione comunicati stampa;
  • assistenza alla realizzazione di video;
  • partecipazione all'idealizzazione e ala creazione di campagne di comunicazione.

La redazione del sito web e dei social media raggiunge i propri obiettivi attraverso

  • coordinamento e supporto ai redattori web che curano i relativi sotto-siti tematici;
  • gestione dei canali social (facebook e Twitter).

RUOLO ED ATTIVITA' PREVISTE PER I VOLONTARI NELL'AMBITO DEL PROGETTO

I giovani volontari saranno impegnati ad implementare i diversi canali di comunicazione esistenti dell'Urp ( sportello, cal center e form online) per soddisfare la richiesta d'informazioni relative ai servizi e ai procedimenti amministrativi con un'offerta ampia ed efficace e raggiungere i diversi target di utenza come giovani e donne.

Il progetto prevede la redazione di comunicati stampa e dei video destinati ai media, per garantire una puntuale comunicazione delle attività dell'ente e veicolare maggiormante la diffusione delle informazioni.

I volontari dovranno implementare il numero dei post Facebook e su Twitter per raggiungere il maggior numero di utenti e "svecchiare" il linguaggio della pubblica amministrazione.

 

PER CANDIDARSI

Possono candidarsi i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti,  tramite una domanda online;

per presentare domanda è necessario essere in possesso dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).  

Per selezionare questo progetto, al momento della compilazione della sezione “1-Progetto”, è possibile inserire il codice identificativo "R03NZ0050419100127NR03” e fare riferimento al codice sede “36257"o il titolo del progetto “SC 2019: LA PROVINCIA DI MILANO NELL'EDUCAZIONE” per selezionarlo più facilmente, oppure impostare i filtri di ricerca (ad es: regione, settore, nome Ente) per cercarlo nell’elenco, oppure cliccare sul seguente link.

Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. ATTENZIONE: a seconda del provider presso cui si fa domanda per ottenere SPID potrebbe essere necessario doversi recare di persona presso una sua sede o impiegare alcuni giorni per completare la procedura.

Sui siti web www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda Online con la piattaforma DOL.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità online sopra descritta entro e non oltre le ore 14:00 del 10 ottobre 2019. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede.

Per maggiori informazioni: Bando Città Metropolitana

Per annunci, esiti, bandi e progetti relativi al servizio civile in Lombardiahttp://www.scanci.it/

Volontari richiesti: 3.

Sede di servizio: Servizio Comunicazione ( ufficio relazioni con il pubblico, Ufficio Stampa e Ufficio sito web e social media)- Città Metropolitana di Milano- Via Vivaio 1 - 20122 Milano

Milano).

Riferimenti dell'OLP: dott.ssa Lina Ceglia, p.ceglia@cittametropolitana.milano.it – 02.7740.2176

 

 

 »Scarica la scheda del progetto "Comunicare la Città metropolitana" (pdf; 33,5 KB)